5 Scommesse
Da non Perdere

Scommesse Champions League del 12 e 13 Febbraio 2013

scommesse champions league
bonus benvenuto

Dopo la classica pausa intermedia tra la fase a gironi e quella ad eliminazione diretta, torna la competizione europea più affascinante e non c’è più margine di errore: d’ora in avanti ogni sbaglio si pagherà caro! Si parte il 12 Febbraio con Celtic – Juventus e Valencia – PSG, mentre il 13 Febbraio scenderanno in campo Shakthar – Borussia Dortmund e quello che è probabilmente il match più affascinante degli ottavi di finale, Real Madrid – Manchester United. I restanti ottavi di finale di andata saranno
invece in campo il 19 e 20 Febbraio.

Vediamo allora le quote offerte per questo turno da William Hill.

Martedì 12 Febbraio

Celtic Glasgow – Juventus
La Juventus ha passato a sorpresa il proprio girone come prima classificata, ma i bookmaker le danno grande credibilità in Europa complice anche un sorteggio tutto sommato benevolo: i bianconeri sono infatti favoriti a 1.85 nonostante l’impegno in trasferta, contro il 3.30 del pari e il 4.50 del Celtic. Quote forse un po’ troppo ottimistiche per i bianconeri che arrivano da un gennaio tutt’altro che convincente, anche se secondo molti addetti ai lavori le prestazioni in campionato non propriamente ottimali erano dovute proprio alla preparazione invernale finalizzata alla Champions, per cui in queste partite i bianconeri dovrebbero dare il meglio. Il match presenta però molti rischi, sia perchè il Celtic nei gironi è stato capace di far soffrire (e in un caso anche battere) il Barcellona, sia perchè Conte dovrà fare a meno di alcuni infortunati (Chiellini su tutti) e non potrà ancora contare su Asamoah appena rientrato dalla Coppa d’Africa. Considerate le difficoltà dei bianconeri e il caldissimo stadio scozzese dove anche il Barcellona è caduto nella fase a gironi, puntare sul pareggio può essere meno rischioso che affidarsi alla quota dei bianconeri, inoltre il 3.30 è un moltiplicatore decisamente accattivante.
Per chi preferisse invece puntare sulle reti e non sull’esito finale, il No Goal è favorito a 1.70 contro il Goal quotato 2.05 mentre l’Under 2.5 è favorito a 1.65 rispetto al 2.15 dell’Over. Considerando che nessuna delle due squadre vorrà rischiare troppo, l’Under ci sembra decisamente condivisibile; al contrario a nostro avviso conviene andare “contro quota” su Goal e No Goal: la Juventus ovviamente cercherà di segnare data l’importanza dei gol in trasferta, il Celtic giocando in casa farà una gara d’attacco e magari cercherà di approfittare della fascia sinistra della Juve non proprio impenetrabile ultimamente, quindi ci sta assolutamente che segnino entrambe le squadre.

Valencia – PSG
Quote molto più incerte per Valencia – PSG, con gli spagnoli favoriti a 2.40 contro il 3.10 assegnato sia al pareggio che al PSG. La squadra francese sulla carta ha un gran numero di giocatori in grado di fare la differenza, ma il Valencia già nel suo girone si è dimostrato avversario ostico per chiunque, soprattutto tra le mura amiche. Sicuramente le ambizioni della squadra di Ancelotti sono molto alte e la faraonica campagna acquisti condotta nell’ultimo paio di anni lo conferma, tuttavia i parigini hanno spesso dimostrato che un gruppo di giocatori fortissimi non basta a fare un’ottima squadra. Sarà un match che mette di fronte il gruppo del Valencia alle individualità del PSG, anche in questo caso a nostro avviso è probabile che entrambe le squadre vadano in goal (nonostante il Goal sia sfavorito a 1.95 contro l’1.80 del No Goal), qualche dubbio anche sull’Under 2.5: è favorito a 1.61 contro il 2.20 dell’Over, ma vista la batteria di attaccanti in campo è lecito aspettarsi anche più di 2 reti in totale.
Per quanto riguarda il risultato finale, il Valencia cercherà di far valere il turno casalingo, molto dipenderà dalla performance della difesa: se riusciranno a fermare Ibrahimovic e compagni potrebbe scapparci una vittoria di misura, altrimenti un pareggio sembra più plausibile.

bonus benvenuto

Mercoledì 13 Febbraio

Shakhtar Donetsk – Borussia Dortmund
Gli ucraini sono stati per molti la rilevazione di questa Champions League, anche se in realtà già da qualche anno la squadra di Lucescu sfodera grandi prestazioni. L’avvicinamento agli ottavi di finale di Champions porta però qualche incognita, innanzitutto la sconfitta in Ucraina contro la Juventus è costata il primo posto nel girone e quindi un sorteggio più difficile, il Borussia Dortmund è infatti uscito vincitore dal girone di ferro che vedeva presenti anche Real Madrid e Manchester City, in più nel mercato invernale c’è stato l’addio di Willian, che nel girone aveva sempre giocato molto bene e la cui assenza può pesare molto. Anche per questi motivi le quote sono molto equilibrate e vedono gli ucraini favoriti a 2.50, molto vicino al 2.80 assegnato invece al Borussia Dortmund, 3.30 invece la quota per il pareggio. E’ il match che secondo le quote sarà più equilibrato di questo turno, da un lato la forza dimostrata dai tedeschi e dall’altro le ottime performance casalinghe dello Shakhtar (la Juve l’ha sconfitto di misura in Ucraina quando la squadra di Lucescu era comunque già certa della qualificazione).
Questo è il primo match in cui il Goal è favorito (1.61) rispetto al No Goal (2.20) e addirittura l’Over 2.5 (1.72) è favorito sull’Under 2.5 (2.00), quota molto anomala per un match di andata di un turno a eliminazione diretta, dove di solito la preoccupazione principale è non prendere reti (soprattutto se si gioca in casa). A contribuire a queste quote il fatto che sia gli ucraini che i tedeschi nel girone abbiano sia segnato che subito diversi goal, e questo potrebbe anche portare come esito finale ad un pareggio con reti: il 2-2 ad esempio è quotato a 15.00.

Real Madrid – Manchester United
Probabilmente il match con più fascino di tutti gli ottavi, anche se non va dimenticato Milan – Barcellona, sicuramente però questo è l’incontro più affascinante di questa prima settimana di ottavi di finale. Ci si aspetterebbe magari grande equilibrio nelle quote, e invece…Il Real Madrid è molto favorito (1.61, quota più bassa di giornata, contro il 4.00 del pari e il 5.00 dello United) nonostante il blasone dell’avversario, ma in virtù principalmente del fatto che si giochi al Bernabeu, casa dei blancos che poche squadre sono riuscite a violare in Europa. Il Real inoltre ormai non ha praticamente più speranze di conquistare la Liga spagnola e concentrerà quindi tutte le proprie energie sulle Champions, anche gli inglesi però forti dell’attuale +12 in campionato possono pensare principalmente all’Europa.
Comprensibile, dato il numero di fuoriclasse in campo, il favore del pronostico sul Goal (1.65) rispetto al No Goal (2.15), complice anche la tradizione spagnola di non badare poi troppo alla difesa. Favorito anche l’Over 2.5 (1.60) sull’Under 2.5 (2.25), del resto con giocatori del calibro di Rooney, Van Persie, Cristiano Ronaldo e soci, è davvero difficile che le porte restino inviolate.
Considerato lo score europeo casalingo del Real Madrid nella storia, ci sentiamo di appoggiare anche l'”1″ come esito finale, anche se vista la quota tutto sommato bassa, “rischiare” qualcosina sul pareggio che offre invece un ben più accattivante 4.00 potrebbe valere la candela.

bonus benvenuto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *