5 Scommesse
Da non Perdere

Scommesse Champions League del 21 Novembre 2012

scommesse champions league

Dopo i numerosi verdetti emessi dalla giornata di ieri, con il “suicidio” del Bate Borisov che perdendo con il Lille si è praticamente auto-eliminato spianando la strada a Valencia e Bayern Monaco, oggi scendono in campo i giorni dall’A al D e si attendono nuovi verdetti; per l’Italia scende il campo il Milan, che per non rischiare l’eliminazione deve battere l’Anderlecth, anche per arrivare poi allo scontro di domenica con la Juventus (che arriverà alla sfida con molta convinzione nei propri mezzi dopo il 3-0 inflitto al Chelsea) con il morale alto.

Ricordiamo che nei gironi E-H al momento le qualificate sono Manchester United (già qualificato dal turno precedente), Valencia, Bayern Monaco, Barcellona e Shaktar Donetsk.
Nei Gironi dall’A al D in campo oggi invece sono già due le squadre certe del passaggio del turno, il Porto e Malaga (che è nel girone del Milan), questo va tenuto da conto data la possibile minor motivazione delle squadre già qualificate (ad esempio il Manchester ieri ha perso contro il Galatasaray, come avevamo ipotizzato nei nostri pronostici).

Vediamo allora le quote previste per i match di oggi, prendendo a riferimento quanto offerto da Eurobet.

Girone A
Il Porto è già qualificato, ma a differenza del Manchester ieri non è sicuro del primo posto nel girone, guida infatti a 10 punti ma il PSG insegue a 9, ai francesi basterà un pareggio contro la Dinamo Kiev (terza a 4 punti) per garantirsi il passaggio del turno, mentre si preannuncia lo scontro diretto per il primo posto tra Porto e PSG alla prossima giornata. Difficile che la Dinamo Kiev possa rientrare in gioco, anche se chiaramente vincendo oggi contro i francesi potrebbe poi sperare in un “favore” del Porto all’ultima giornata quando gli ucraini affronteranno la Dinamo Zagabria “cenerentola” del girone.

Porto – Dinamo Zagabria
Diversamente dal Manchester, certo del primo posto, che giocava in trasferta ed era sfavorito dal pronostico, il Porto ha una quota bassissima (1.12) rispetto all’8.00 del pari e al 18.00 dei croati. I portoghesi sicuramente non vorranno rischiare di farsi passare dal PSG, rimanando i discorsi eventualmente allo scontro diretto dell’ultima giornata, e la partita con la Diano Zagabria (ultima con 0 punti, 0 goal segnati e 10 subiti) non sembra nascondere certo insidie per la squadra di casa, che all’andata in terra croata vinse 2-0.
Visti gli 0 gol in 4 partite della Dinamo, è inevitabile che il No Goal sia favorito sul Goal (1.50 contro 2.40), l’Over 2.5 è invece favorito sull’Under 2.5 (1.45 contro 2.55), in realtà però solo contro il PSG la Dinamo Zagabria ha subito più di 2 reti (e il Porto ha concluso con l’Over solo nella vittoria per 3-2 con la Dinamo Kiev), quindi questa seconda ipotesi è forse un po’ più a rischio, il No Goal offre probabilmente maggiori certezze.

Dinamo Kiev – PSG
Come detto, ai francesi basterebbe un pari per garantirsi il passaggio del turno, ma la partita secondo le quote si annuncia difficile per i parigini, che sono sì favoriti, ma  a 2.40 contro il 2.85 della Dinamo e il 3.30 del pari, segno di come secondo Eurobet sarà un match equilibrato, va detto che la Dinamo Kiev ha raccolto in casa i suoi 4 punti, bloccando sul pari anche il Porto (finì 0-0). Certo in questo caso dovendo assolutamente vincere per avere speranze di passare, gli ucraini potrebbero concedere spazi al PSG, che dopo il 4-1 dell’andata non avrà probabilmente troppi timori degli ucraini. A confermare l’equilibrio secondo le quote, i valori di Goal e No Goal (rispettivamente 1.75 e 1.95) e di Under e Over 2.5, con favorita la prima opzione (1.72 e 2.00).
A nostro avviso, alla fine le maggiori individualità del Paris Saint Germain consentiranno a Ibra e soci di portare a casa il match.

Girone B
Se nel Girone A l’unica effettiva incognita (salvo grosse sorprese) è chi passerà per primo tra Porto e PSG, nel girone B la situazione è molto più equilibrata con 3 squadre in 2 punti. Lo Schalke 04 comanda a 8 punti, l’Arsenal insegue a 7 e l’Olympiakos è ancora in corsa con 6 punti, frutto però del calendario “favorevole” che ha messo di fronte ai greci nelle ultime due partite il Montpellier “cenerentola” del girone a 1 punt0. E’ alquanto realistico credere che i match di oggi sanciranno la qualificazione di tedeschi e inglesi (entrambi peraltro giocano in casa) e salvo grosse sorprese la classifica finale rimarrà quella attuale, solo con 6 punti in più a testa per Schalke e Arsenal.

Schalke04 – Olympiacos
Se i greci vogliono avere possibilità di qualificarsi devono fermare i tedeschi, che effettivamente in casa finora hanno ottenuto solo 2 punti, e se il pareggio con l’Arsenal (peraltro sconfitto a Londra) ci sta, è stato invece decisamente un passo falso quello contro il Montpellier.
Le quote vanno inevitabilmente a netto favore dei tedeschi, favoriti a 1.42 contro il 4.25 del pareggio e il 7.50 dei greci. Lo Schalke vincendo oggi si garantirebbe la qualificazione, rimarrebbe come incognita solo il primo posto (salvo suicidi dell’Arsenal contro il Montpellier), ci sembra difficile che in un match così importante i tedeschi possano sbagliare la partita, anche se finora in difesa non sono stati impeccabili (5 goal subiti, 8 invece quelli segnati) e i greci comunque in attacco hanno fatto piuttosto bene (7 goal segnati, però ne hanno subiti altrettanti).
Proprio per i numeri alti sia come goal segnati che come goal subiti da parte di entrambe le squadre, l’Over è nettamente in vantaggio sull’Under (1.50 contro 2.40), più incertezza invece sul Goal / No Goal (1.80 contro 1.90); all’andata finì 2-1 per i tedeschi ed è un risultato ipotizzabile anche per il ritorno.

Arsenal – Montpellier
Se lo Schalke ha compiuto un passo falso all’andata contro il Montpellier, questo non vale per l’Arsenal che nella partita in casa dei francesi vinse per 2-1 e si trova ancora in lotta solo perchè negli scontri diretti con i tedeschi ha raccolto un solo punto, ora però il calendario è in discesa con Montpellier e Olympiakos e quindi la qualificazione non dovrebbe essere in pericolo (a meno che lo Schalke non perda a sorpresa con i greci, a quel punto i londinesi potrebbero giocarsi il passaggio all’ultima giornata). Quote ovviamente a favore dell’Arsenal, favorito a 1.32 contro il 5.00 del pari e l’8.75 dei francesi. Anche in questo caso prestazioni non ineccepibili in difesa da parte delle due squadre (6 goal subiti l’Arsenal, ben 9 il Montpellier), meglio i londinesi anche in attacco (7 goal segnati contro i 5 dei francesi). Numeri simili a quelli di Schalke e Olympiakos e quindi di conseguenza quote simili, con l’Over favorito sull’Under (1.65 contro 2.10) e il Goal leggermente favorito sul No Goal (1.80 contro 1.90).

Girone C
Malaga (con 10 punti) già qualificato e a cui basta 1 punto per garantirsi il primo posto nel girone, situazione opposta per il Milan (5 punti) che vive con l’Anderlecht (4 punti) uno scontro diretto e anche vincendo rischia comunque di doversi giocare la qualificazione all’ultima giornata (lo Zenit, a 3 punti, è ancora in corsa e gioca in casa con il Malaga già qualificato, quindi può ancora insidiare il Milan, che peraltro è impegnato nell’insidiosa trasferta belga e ha assoluto bisogno dei 3 punti per non compromettere seriamente il passaggio del turno. Milan e Anderlecht giocheranno sapendo già il risultato dello Zenit, che giocando in casa scenderà in campo alle 18, il che chiaramente è un’arma a doppio taglio dato che in caso di vittoria dei russi ci sarà maggior pressione per le due squadre che si vedrebbero momentaneamente sorpassate dalla squadra di Spalletti. Anderlecth – Milan è il match con le quote più equilibrate di tutta la giornata di Champions.

Zenit San Pietroburgo – Malaga
Lo Zenit al momento è ultimo nel girone, ma a soli 2 punti dal Milan (secondo)  e vincendo sarebbero quasi sicuro di giocarsi tutto in casa dei rossoneri all’ultimo turno (solo se il Milan perdesse lo Zenit rischierebbe di non passare anche andando poi a vincere a San Siro). Le motivazioni sono quindi molte per i russi, a ciò si aggiunge che il Malaga è già qualificato e in questo turno non può nemmeno essere raggiunto, quindi non giocherà propriamente col coltello tra i denti. Per tutti questi motivi lo Zenit è favorito a 1.75 contro il 3.65 del pari e il 4.40 degli spagnoli. All’andata a Malaga finì 3-0, ma era la prima partita del girone e quindi le motivazioni erano diverse, oltretutto nel caso dello Zenit il fattore campo è molto elevato visto che si gioca in Russia.
Certamente i russi per portare a casa i 3 punti e quindi garantirsi chance di qualificazione a prescindere dal risultato del match serale tra Anderlecht e Milan devono migliorare il loro rendimento offensivo e difensivo, i russi hanno infatti segnato solo 3 goal subendone 7, numeri di tutt’altro tenore per gli spagnoli che hanno segnato 8 goal subendone solo 1 (miglior difesa di tutta la Champions); nonostante numeri così agli antipodi, la qualificazione anticipata del Malaga fa sì che siano in equilibrio le quote sia di Under e Over 2.5 (entrambe a 1.85) sia di Goal e No Goal (favorito il Goal a 1.85 contro l’1.95 del No Goal).

Anderlecht – Milan
Come detto, la partita con le quote più bilanciate della giornata. I rossoneri sono favoriti a 2.40 contro il 2.75 dei belgi e il 3.40 del pari, che è stato il risultato dell’andata (0-0 al primo turno, fu subito considerato il primo passo falso del Milan in Europa in questa stagione). In casa i belgi hanno battuto lo Zenit San Pietroburgo, mantenendosi in corsa per la qualificazione (col Malaga, sempre in casa, avevano invece perso 3-0). Il Milan anche vincendo non sarebbe sicuro della qualificazione qualora lo Zenit vincesse, ma in caso di un pari o di una sconfitta dei russi avrebbe ovviamente maggiori motivazioni, inoltre i rossoneri nelle ultime partite di campionato pur avendo raccolto solo due pareggi sembrano aver migliorato la propria condizione e possono inoltre contare su un El Sharawii in grandissima forma, e servirà anche in Europa dato che il Milan finora in Champions ha segnato solo 4 reti (peraltro 3 nella stessa partita, contro lo Zenit) subendone altrettante.
Le ragioni di ottimismo per il Milan possono stare nel pessimo attacco dei belgi (1 solo goal segnato, 4 quelli subiti), in questo senso la quota favorita del Goal (1.70 contro il 2.02 del No Goal) forsenon conviene seguirla (anche se il Milan ha chiuso una sola partita senza subire goal, ma era proprio quella con i belgi all’andata, l’Anderlecth invece non ha subito reti anche nella vittoria casalinga contro lo Zenit) , più condivisibile invece l’Under, favorito a 1.80 contro l’1.90 dell’Over.

Girone D
L’unica squadra del girone ad avere ormai ben poche speranze in quello che è il girone più competitivo della Champions è il Manchester City, che con soli 2 punti ha poche speranze di raggiungere Borussia Dortmund (a 8) e Real Madrid (a 7), può sperare forse nell’Europa League dato che l’Ajax si trova a 4 punti. A complicare le cose per la squadra di Mancini, l’impegno di oggi contro il Real Madrid, che però il City affronta in casa e contando che all’andata fece soffrire molto il Real al Bernabeu questo può essere un incoraggiamento che però non trova grande riscontro nelle quote, dato che il Real parte comunque da favorito.
Questo è l’unico girone che vede favorite entrambe le squadre in trasferta.

Ajax – Borussia Dortmund
Pur giocando in trasferta, i tedeschi hanno il favore del pronostico a 1.85 contro il 3.65 del pari e il 3.85 degli olandesi. Il Borussia si è guadagnato la testa della classifica soprattutto con le ultime 2 partite contro il Real (una vittoria e un pari), all’andata vinse solo per 1-0 in casa propria contro l’Ajax, che però dopo quella partita ha segnato solo 2 reti e ne ha subite 5 ottenendo risultati positivi solo con il Manchester City (1 vittoria e un pari) con cui probabilmente si giocherà a distanza la qualificazione in Europa League. Sembra difficile infatti che Borussia e Real vadano a compiere clamorosi passi falsi, oltretutto l’Ajax anche qualora vincesse oggi e il Real fosse sconfitto dovrebbe poi giocarsi tutto contro gli spagnoli all’ultimo turno,  al Bernabeu, impresa quindi piuttosto ardua.
Il Borussia fin qui è stato molto pragmatico, distribuendo bene le sue 6 reti segnate e 4 subite ottenendo 2 vittorie e 2 pareggi (è l’unica imbattuta del girone), per Eurobet il Goal è favorito sul No Goal (1.50 contro 2.40) ma vista la scarsa propensione offensiva dell’Ajax forse la puntata sul No Goal non è così azzardata (anche se gli olandesi finora in casa hanno sempre segnato), analogamente l’Over è favorito sull’Under (1.57 contro 2.25).

Manchester City – Real Madrid
Ultimo treno per Balotelli e soci, che con soli 2 punti hanno veramente poche speranze di qualificazione (il secondo posto dista 7 punti) e possono sperare più che altro nell’Europa League (anche vincendo oggi poi all’ultimo turno dovrebbero affrontare il Borussia Dortmund apparso fin qui in gran forma, peraltro in Germania, mentre il Real ospiterebbe l’Ajax già strapazzato 4-1 all’andata in Olanda).  Le prestazioni offerte fin qui dalla squadra di Mancini (0 vittorie, 2 pareggi, 2 sconfitte) portano le quote in favore degli spagnoli, favoriti a 2.20 contro il 2.95 del City e il 3.60 del pari.
A far paura del Real è l’attacco, autore di 10 reti (miglior attacco tra le squadre che scendono in campo oggi), soprattutto a una difesa come quella del City che ha subito 9 reti, tuttavia abbinando anche i 6 goal segnati dal City ai 7 subiti dal Real e contando poi il risultato dell’andata (3-2 per gli spagnoli),  non è certo stupefacente che sia favorito il Goal (1.40) rispetto al No Goal (2.70) così come l’Over 2.5 (1.52) sull’Under 2.5 (2.35).
Il City fin qui non ha dimostrato a quanto sembra una maturità sufficiente per la Champions (ad esempio proprio all’andata a Madrid vinceva 2-1 fino all’87esimo e ha perso 3-2), gli spagnoli sono invece la squadra con più Champions in bacheca e sono dei veterani della competizione, risulta quindi difficile pensare che possano farsi sgambettare dagli inglesi, l’unico punto che potrebbe aiutare il City è che il Real anche perdendo al massimo potrebbe essere raggiunto dall’Ajax, che come detto farà visita ai blancos all’ultima giornata, quindi Ronaldo & Co. potrebbero essere più rilassati rispetto a un City che deve invece dare tutto per arrivare almeno al “paracadute” dell’Europa League, ma Mourinho non è certo tipo da fare questi ragionamenti e per questo a nostro avviso il Real probabilmente porterà a casa il risultato, anche se sarà molto probabilmente un match con molti goal, similarmente a quanto avvenuto all’andata.

http://clk.tradedoubler.com/click?p=172483&a=1877344&g=18614416

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *