5 Scommesse
Da non Perdere

Scommesse Champions League del 24 Ottobre 2012

scommesse champions league

Seconda giornata di questo terzo turno di Champions League, che rappresenta il primo giro di boa per i gironi. Dopo il deludente pareggio di ieri della Juventus in Danimarca, oggi il Milan proverà a fare di meglio contro il Malaga, fermo restando che la squadra di Allegri attualmente in Europa ha una situazione molto migliore che in campionato, l’esatto opposto rispetto alla Juventus che dopo il pareggio di ieri ha quantomeno complicato la propria posizione nel girone.

Anche per oggi prenderemo a referto le quote di William Hill. Rispetto al turno di ieri abbiamo quote più alte (la più bassa è l’1.50 dello Zenit San Pietroburgo mentre ieri era l’1.08 del Barcellona…che ha sì vinto, ma solo al 93esimo!).

Quest’oggi scenderanno in campo le squadre dei gironi A, B, C e D. Anche oggi si conferma la tendenza che vede questi gironi quotati mediamente meglio rispetto ai gruppi E-F-G-H.
Curiosamente i 4 gironi presentano una situazione quasi identica sia come classifica (capolista  a 6 punti, seconda a 4, terza a 1 e quarta a 0 punti) che come partite in programma oggi (prima contro seconda e terza contro quarta), fa eccezione solo il girone A.

Girone A
Dinamo Zagabria – Paris St.Germain
Porto – Dinamo Kiev

Girone B
Montpellier – Olympiacos
Arsenal – Shalke 04

Girone C
Zenit San Pietroburgo – Anderlecth
Malaga – Milan

Girone D
Ajax – Manchester City
Borussia Dortmund – Real Madrid

Vediamo allora la situazione nei vari gironi.

Girone A
Incontri alternati prima-terza e seconda-quarta nel girone, che hanno come conseguenza avere entrambe le favorite quotate sotto il 2.00, unico girone di oggi con questa situazione. Sia il Porto che il PSG sono viste da William Hill come favorite in maniera abbastanza netta.

Dinamo Zagabria – Paris Saint Germain
Favoriti in maniera abbastanza netta i francesi (1.53 nonostante il fattore trasferta) rispetto al pari (4.00) e alla vittoria dei padroni di casa (6.00) in virtù anche delle cifre della Dinamo Zagabria che in 2 partite ha subito 4 reti senza segnarne nessuna, a differenza del PSG che ha già messo a segno 4 goal subendone però 2. La squadra di Ancelotti al momento è seconda nel girone con 3 punti alla pari della Dinamo Kiev e non vorrà rischiare passi falsi: il morale di Ibrahimovic e soci dovrebbe essere ottimo dato che anche in Ligue 1 hanno recentemente raggiunto il Marsiglia in vetta alla classifica.
La corazzata messa insieme dal patron del Paris Saint Germain sembra stia cominciando a girare bene dopo il comprensibile tempo necessario per amalgamare i giocatori e la Dinamo Zagabria non sembra all’altezza dell’attuale livello degli avversari: punteremmo in maniera abbastanza decisa sul “2“: da un lato è vero il match della Juve potrebbe fare da monito (basti considerare che i bianconeri erano quotati 1.36), dall’altro la Dinamo Zagabria sembra veramente l’unica squadra del girone a non poter avere velleità di passaggio del turno (nonostante la classifica le lasci al momento ancora speranze). Il PSG può inoltre sfruttare lo scontro tra Porto e Dinamo Kiev e quindi l’attenzione sarà sicuramente molto alta in questa partita.

Porto – Dinamo Kiev
I portoghesi sono in testa al girone a punteggio pieno, dopo aver sconfitto un po’ a sorpresa il PSG nello scorso turno. Complice l’ottimo avvio nella competizione e il fattore campo, sono favoriti a 1.57 contro il 3.60 del pari e il 6.50 degli ucraini che finora hanno raccolto 3 punti solo contro la Dinamo Zagabria che per il momento si sta dimostrando il punto debole del girone. Per il Porto l’occasione è molto ghiotta, vincendo potrebbero portarsi a 9 punti e mettere una seria ipoteca sul passaggio del girone dato che avrebbero sicuramente 6 punti di distacco sulla terza, quindi quantomeno il secondo posto nel girone sarebbe quasi in ghiacciaia. Per questo motivo punteremmo sull’1, anche in virtù della solidità difensiva fin qui dimostrata dal Porto, che non ha ancora subito reti in questa Champions League, al contrario della Dinamo Kiev che ne ha invece subiti 4 (tutti contro il PSG). 3 invece le reti messe a segno da entrambe le squadre, dati che portano William Hill a un equilibrio tra Under 2.5 (1.80) e Over 2.5 (1.90), mentre il No Goal è favorito (1.70) sul Goal (2.05), probabilmente proprio per la già citata solidità difensiva del Porto che è riuscito a resistere anche al temibilissimo attacco del Paris Saint Germain nella scorsa giornata.

Girone B
Arsenal e Shalke si contendono il primato nel girone e si trovano di fronte nello scontro diretto, offrendo di fatto una ghiotta occasione ai francesi del Montpellier per cercare di rientrare in gioco nella qualificazione. Il fatto che in questo girone si incontrino prima vs seconda e terza vs quarta porta una situazione opposta rispetto al gruppo A, abbiamo infatti entrambe le partite con tutte quote uguali o maggiori al 2.00.

Arsenal – Shalke 04
Inglesi favoriti in maniera piuttosto notevole per quanto riguarda il distacco con le altre quote, ma comunque con un moltiplicatore di tutto rispetto: 2.00 la quota dell’Arsenal, mentre il pareggio e la vittoria tedesca sono molto vicini tra loro rispettivamente a 3.30 e 3.80. L’Arsenal guida il girone a punteggio pieno e ha quindi l’occasione di scappare portandosi a +5 sulla seconda e ipotecando quindi pesantemente il passaggio del turno e abbastanza anche il primo posto del girone (anche se nel prossimo turno affronterà nuovamente lo Shalke ma in terra tedesca), lo Shalke ha fatto un passo falso nello scorso turno impattando 2-2 con il Montpellier. Anche i numeri di attacco e difesa danno ragione agli inglesi, seppur di poco: con 5 goal segnati e soli 2 subiti vantano una differenza reti di +3 migliore del +1 dei tedeschi frutto di 4 goal segnati e 3 subiti. Data la forza dei due attacchi e il fatto che nelle due precedenti partite nessuna delle due squadre ha tenuto la porta inviolata, il Goal è favorito (1.60) rispetto al No Goal (2.25), così come l’Over 2.5 (1.66) rispetto all’Under 2.5 (2.10).
All’Arsenal può andar bene tutto sommato anche un pari, mentre lo Shalke deve vincere sia per passare in testa al girone, sia per non rischiare di trovarsi in lotta con il Montpellier se i francesi vincessero con l’Olympiacos. E’ un match il cui esito finale è aperto a diverse opzioni e quindi può convenire puntare – specialmente se si vuole inserire il match in una multipla – più sul numero di goal.

Montpellier – Olympiacos
Entrambe le squadre hanno raccolto poco finora, 1 punto i francesi e 0 i greci. Il Montpellier è favorito con quote simili a quelle dell’Arsenal: 2.05 la vittoria dei padroni di casa, 3.40 il pareggio e 3.60 la vittoria greca. Per entrambe c’è l’occasione di poter rientrare nella lotta al secondo posto, soprattutto se l’Arsenal battesse lo Shalke 04, anche se il divario tra le coppie Montpellier – Olympiacos e Arsenal – Shalke rende chiaramente abbastanza velleitari i pensieri di passaggio del girone per francesi e greci, che però in questi due turni in cui si affrontano decideranno probabilmente il proprio destino per quanto riguarda il passaggio in Europa League o la definitiva uscita dalla competizione. Il Montepellier forte del suo punto in più potrebbe anche avere come risultato utile anche il pari, ma vincendo metterebbe quasi al sicuro il terzo posto. Anche in questo caso insomma il match mette in palio molto, inoltre i numeri di attacco e difesa delle due squadre (3 goal segnati e 4 subiti il Montpellier, 2 segnati e 5 subiti l’Olympiacos) creano un certo equilibrio tra Goal e No Goal (entrambe a 1.90), mentre rimane leggermente favorito l’Under 2.5 (1.70) rispetto all’Over 2.5 (2.05).
Dato che i francesi sono stati in grado di fermare sul pareggio lo Shalke 04, peraltro giocando in trasferta, chi decidesse di puntare sull’esito finale potrebbe optare per i francesi.

Girone C
Per molti Malaga rischia di essere l’ultima spiaggia per Allegri: il Milan arriva in una situazione di classifica piuttosto buona per quanto concerne il girone Champions ma le ultime prestazioni offerte in campionato hanno seriamente minato l’umore dell’ambiente e la squadra rischia di pagarne lo scotto contro un Malaga apparso fin qui in grande forma. Il Milan deve fare risultato soprattutto per evitare di rimettere in gioco Anderlecth o Zenit. Differentemente dai gironi A e B, in questo caso una partita ha la favorita quotata meno di 2.00 mentre l’altro incontro ha la favorita quotata sopra al 2.00.

Zenit San Pietroburgo – Anderlecth
Partiamo proprio dal match dei russi (unico oggi in programma alle 18:00) che sono anche la squadra con la quota più bassa di giornata: 1.50 per i padroni di casa contro il 4.00 del pari e il 7.00 dei belgi. Per i russi può essere una grande occasione di rientrare in gioco, soprattutto se il Milan non dovesse vincere, o nella peggiore delle ipotesi portarsi avanti per un passaggio in Europa League. Al momento l’Anderlecth è terzo nel girone a 1 punto (il pareggio col Milan) mentre lo Zenit ha subito due sconfitte, incassando peraltro ben 6 reti in 2 partite (3 dal Milan e 3 dal Malaga) e segnandone solo 2 (contro il Milan).
L’Anderlecth in compenso non ha mai segnato e ha subito 3 reti dal Malaga, e questi numeri portano i favori sulla quota del No Goal (1.70 contro il 2.05 del Goal), ma di contro anche a un sostanziale equilibrio tra Under e Over 2.5 quotate entrambe 1.90. L’Anderlecth ha la difficoltà aggiuntiva di giocare in trasferta, che quando si tratta di andare in Russia è sicuramente un fattore ancor più determinante che in altri casi, tuttavia le prestazioni non convincenti offerte fin qui dallo Zenit fanno pensare che un pareggio sia un risultato alquanto plausibile: non servirebbe molto a nessuna delle due (leggermente di più ai belgi in ottica terzo posto), ma non è raro che il risultato peggiore per entrambe sia quello effettivo a fine partita.

Malaga – Milan
Il Milan avrà un leggero vantaggio nel giocare sapendo già il risultato dello scontro tra Zenit e Anderlecth: se le due squadre pareggiassero infatti potrebbe permettersi anche un pareggio in terra spagnola certo di mantenere 3 punti di vantaggio sulla più diretta inseguitrice, di contro però la vittoria di una delle due rivali metterebbe ancora maggior pressione ai rossoneri che già devono sfidare il pronostico: i favori sono infatti tutti per il Malaga a 2.05, contro il 3.40 del pareggio e il 3.60 della vittoria rossonera. La squadra di Allegri vorrà riscattare le brutte prestazioni viste ultimamente in campionato, ma gli spagnoli saranno un osso duro: fin qui hanno realizzato 6 reti (distribuite 3 allo Zenit e 3 all’Anderlecht) senza subirne nessuna, mentre il Milan ha un più “umano” 3 goal segnati e 2 subiti (tutto con lo Zenit).
Nonostante l’ottima difesa del Malaga e il fatto che il Milan non sia riuscito a segnare all’Anderlecth, il Goal è favorito sul No Goal (1.72 contro 2.00) segno di come William Hill tenga molto da conto l’attacco del Milan. Abbastanza equilibrio anche tra Under 2.5 (1.80) e Over 2.5 (1.95).
Se per il Milan l’occasione di mantenere una buona situazione almeno in Europa è ghiotta, per il Malaga una vittoria significherebbe mettere quasi sicuramente al sicuro il passaggio del turno dato che si troverebbe a +5 sulla seconda e che visto come ha già strapazzato Zenit e Anderlecth sembra difficile che possa perdere molti punti contro queste due squadre nel girone di ritorno. Le motivazioni saranno quindi alte per entrambe, ma la tensione e il nervosismo accumulato potrebbero essere letali per il Milan contro una squadre che può invece permettersi anche il lusso della sconfitta: una vittoria spagnola sembra l’ipotesi più probabile, soprattutto se il risultato tra Zenit e Anderlecth mettesse ulteriore pressione addosso al Milan che giocherebbe quindi con ancor più timore di un passo falso.

Girone D
In quello che è probabilmente il girone con più “big” tutte insieme, almeno a livello “storico” dato che attualmente l’Ajax e il Borussia Dortmund non ripercorrono i fasti del passato (soprattutto gli olandesi che infatti sono ultimi con 0 punti), troviamo una squadra favorita con quota sotto il 2.00 e una sopra il 2.00. La giornata di oggi è particolarmente importante per il Manchester City che dovrà cercare di rientrare nel discorso qualificazione sfruttando anche lo scontro diretto tra Borussia e Real Madrid, attuali seconda e prima del girone. Questo è l’unico girone dove entrambe le squadre in trasferta sono favorite.

Ajax – Manchester City
E’ sicuramente lo scontro tra le due attuali “deluse” del girone: l’Ajax ha 0 punti, il Manchester City solo 1 guadagnato col Borussia e soprattutto i rimpianti per la partita persa contro il Real Madrid alla prima giornata. Sono favoriti gli inglesi a 1.75, il pari è quotato 3.75 e la vittoria olandese 4.50. Pessime le statistiche dell’Ajax che ha segnato 1 solo goal subendone 5, mentre il Manchester City “equilibra” 3 reti segnate con 4 subite. Per il City l’occasione è ghiotta per cercare di riagguantare il Borussia Dortmund nel caso questi perdesse contro il Real Madrid, inoltre la possibilità di sfruttare il proprio turno contro l’Ajax in casa per cercare magari addirittura un sorpasso sarà sicuramente uno stimolo in più per una squadra che finora si è dimostrata molto altalenante anche durante una stessa partita, basti pensare proprio al primo match contro il Real Madrid con i continui cambiamenti di punteggio!
Dato che le due squadre hanno mostrato difese piuttosto fragili William Hill quota il Goal 1.66 contro il 2.10 del No Goal e similarmente da per favorito l’Over 2.5 (1.66) rispetto all’Under 2.5 (2.10).
La squadra di Mancini non vorrà certo rischiare una clamorosa nuova estromissione dalla Champions League: se uniamo a questo il fatto che l’Ajax non è più la corazzata degli anni ’90, il “2” sembra assolutamente un risultato plausibile.

Borussia Dortmund – Real Madrid
Dopo aver rischiato molto alla prima giornata, il Real Madrid ha strapazzato l’Ajax 4-1 nella scorsa giornata e conduce ora il girone a 6 punti, seguito proprio dal Borussia che è invece a 4 in virtù del pareggio col Manchester City. Anche per le prestazioni fin qui offerte, il Real è favorito (2.10) mentre pari e vittoria del Borussia sono entrambe quotate 3.40.
Come anticipato all’inizio la situazione è molto simile a quella dei gironi B e C, con le prime due squadre una contro l’altra e distanziate di 2 punti, quindi con possibilità di fuga per la capolista e invece speranze di recupero per la seconda. In questo caso in particolare il Borussia dovrà cercare di sfruttare il fattore campo, perchè se non uscisse coi 3 punti oggi rischia di complicare la propria situazione: al prossimo turno giocherà al Bernabeu mentre il Manchester City ospiterà l’Ajax, pertanto la mancanza di 3 punti oggi potrebbe significare trovarsi tra due turni al terzo posto mettendo seriamente a rischio il passaggio del turno.
I numeri del Real fin qui sono impressionanti, con 7 goal segnati e 3 subiti mentre il Borussia vanta un più normale 2 goal segnati e 1 subito: questi dati portano inevitabilmente a una quota molto bassa per il Goal (1.50) e per l’Over 2.5 (1.57) rispetto al No Goal (2.50) e all’Under 2.5 (2.30).
Piuttosto che puntare sull’esito – per quanto gli spagnoli si siano mostrati concentratissimi in questa Champions League e anche in campionato abbiano iniziato a macinare risultati dopo un avvio piuttosto stentato e quindi la puntata sul Real Madrid sia forse quella più consigliabile – si potrebbe quindi puntare “facile” sul Goal o sull’Over, che porgono comunque quote interessanti (per quanto chiaramente “basse” rispetto alla media del Goal/No Goal o dell’Under/Over).

bonus benvenuto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *