5 Scommesse
Da non Perdere

Scommesse Champions League del 3 Ottobre 2012

scommesse champions league
bonus benvenuto

Seconda giornata di Champions League per questa settimana, dove tornano in campo i gruppi dall’A al D. Dopo le due sorprese di giornata di ieri –  in particolare il trionfo del Bate Borisov (3-1) che ha raggiunto i 6 punti in classifica grazie alla seconda vittoria (entrambe ottenute da sfavorita nelle quote!) –  si presenta oggi un turno che varia maggiormente nelle quote: se  da un lato ben 3 partite su 8 presentano tutte quote oltre il 2.00 per l’esito finale (nessuna invece nei match di ieri), abbiamo anche 3 match con la favorita quotata meno di 1.50 (solo due nei match di ieri).
Tra le partite con le quote più “in bilico” c’è anche il match del Milan, unica italiana in campo quest’oggi, che cercherà di riscattare il deludente pareggio intorno contro l’Anderlecht; compito però tutt’altro che facile sul difficile campo dello Zenit San Pietroburgo allenato da Spalletti.

Vediamo i match in programma oggi; ricordiamo che Zenit – Milan è in programma alle 18.00 italiane mentre tutti gli altri match si svolgeranno alle 20.45.

Girone A
Dinamo Kiev – Dinamo Zagabria
Porto – Paris St.Germain

Girone B
Schalke 04 – Montpellier
Arsenal – Olympiacos

Girone C
Zenit San Pietroburgo – Milan
Anderlecht – Malaga

Girone D
Ajax – Real Madrid
Manchester City – Borussia Dortmund

Anche per oggi prendiamo a riferimento le quote di Interwetten.

Girone A
Scontro al vertice tra Porto e PSG, e di conseguenza scontro tra le sconfitte Dinamo Zagabria e Dinamo Kiev. Quote piuttosto equilibrate sul primo match, nonostante i milioni messi in campo dai francesi, mentre il match in terra ucraina viene visto molto più a favore dei padroni di casa.

Dinamo Kiev – Dinamo Zagabria
Entrambe a zero punti e quindi con necessità di risollevare la propria classifica, Dinamo Kiev e Dinamo Zagabria si sono incontrate 3 volte in precedenza, l’ultima a luglio di quest’anno. Ebbe la meglio la Dinamo Zagabria, ma era un incontro amichevole, mentre i due precedenti ufficiali sono andati entrami alla Dinamo Kiev ma risalgono ai preliminari di Champions League del 2003.
Nonostante la batosta subita al primo turno (4-1 contro il PSG), la Dinamo Kiev viene data piuttosto nettamente favorita (1.45,  contro il 3.90 del pari e il 6.50 della Dinamo Zagabria). Entrambe le squadre non stanno attraversando un gran periodo (3 sconfitte nelle ultime 5 partite, anche se entrambe arrivano da una vittoria) ma la situazione di classifica non consente a nessuna delle due di fare ulteriori passi falsi.
La Dinamo Kiev sembra poter avere la meglio, secondo Interwetten ci saranno probabilmente almeno 3 goal (l’Over 2.5 è quotato 1.70 contro l’1.90 dell’Over), noi punteremmo forse più sull’Under dato che potrebbe venir fuori una partita accorta da entrambe le squadre che non potendo rischiare la sconfitta potrebbero essere poco propense a scoprirsi troppo.

Porto – Paris Saint Germain
Nonostante i soldi spesi in estate dallo sceicco proprietario della squadra francese, il PSG di Ibrahimovic è dato per sfavorito in questo match, anche se per poco: 2.30 la quota sul Porto, 2.80 quella sul PSG, 3.20 per il pareggio che data la vittoria di entrambe le squadre nel primo turno potrebbe non fare troppo male a nessuna delle due.
I precedenti sono piuttosto in equilibrio (2 vittorie francesi, 1 portoghese, un pareggio) ma sono tutti piuttosto vecchi (l’ultimo un amichevole del 2010 vinta per 1-0 dai francesi) e antecedenti alla pioggia di milioni (e il conseguente arrivo di giocatori di alto livello) nell’equipe parigina.
Il ruolino di marcia con cui Porto e PSG si presentano al match è impressionante: negli ultimi 5 incontri, 4 vittorie e 1 pareggio per i portoghesi, con 15 reti messe a segno e 4 subite; filotto di 5 vittorie per i francesi con 14 reti a referto e soltanto 2 subite.
Interwetten da maggior valore al dato sulle poche reti subite e quota l’Under 2.5 1.60, favorita quindi sull’Over 2.5 (2.10); proprio il 2.10 dell’Over può essere una quota stuzzicante per questo match, che sull’esito finale promette invece almeno sulla carta un maggior equilibrio.

Girone B
In questo girone si “incrociano” le vincenti e le sconfitte del primo turno, con l’Arsenal (vittorioso in trasferta nella prima partita) ospita l’Olympiacos che era stato invece sconfitto in casa per 2-1 dallo Shalke04, che a sua volta riceve il Montpellier che aveva perso anch’esso 2-1 in casa il primo match contro gli inglesi.
Questo incrocio rende inevitabilmente le quote di questo girone mediamente basse, con entrambe le favorite che hanno vinto la prima partita e giocano in casa.

Shalke04 – Montpellier
Nessun precedente tra i tedechi e i francesi, morali inevitabilmente diversi per le due squadre. Lo Shalke infatti aveva strappato 3 punti in Grecia contro l’Olympiacos mentre il Montpellier si era arreso in casa all’Arsenal e ha quindi molto bisogno di punti, anche perchè in caso di passo falso (e considerando la probabile vittoria degli inglesi in casa contro i greci) rischierebbe di trovarsi a 6 punti dal passaggio del turno, situazione decisamente rischiosa seppur ovviamente ancora non irrimediabile.
Lo Shalke al contrario, anche in previsione dei due prossimi importantissimi match con l’Arsenal, vorrà presentarsi agli inglesi almeno a pari punti: secondo Interwetten la spunteranno i tedeschi (1.60), più difficile il pari (3.60) e ancor di più la vittoria francese (5.00).
L’ equilibrio tra i due attacchi (entrambi con 8 gol segnati nelle ultime 5 partite) porta un pareggio nelle quote tra l’Over 2.5 e l’Under 2.5, entrambe a 1.80.
La vittoria tedesca ci sembra l’ipotesi più plausibile, 1-0 e 2-0 sono entrambi quotati a 7.00.

Arsenal – Olympiacos
Dopo la vittoria in terra greca, per l’Arsenal stavolta è tempo di avere i grand favori del pronostico: con 1.35 gli inglesi presentano la quota più bassa di giornata, al contrario il pari (4.50) e la vittoria degli ospiti (7.30) sono le quote più alte per queste due eventualità.
Per avere un buon rientro a livello di moltiplicatore è forse più conveniente puntare sul numero di goal (l’Over 2.5 è favorito a 1.65 rispetto al 2.00 dell’Under), inserire nella propria multipla la vittoria inglese può invece portare un moltiplicatore comunque discreto e relativamente a basso rischio. Non ci sentiamo di annoverare questa partita tra le possibili sorprese e puntiamo decisi su una vittoria inglese, confidando che l’Arsenal ci faccia un favore come nel primo turno quando lo avevamo pronosticato vincente nonostante giocasse in trasferta con una quota di 2.05.

Girone C
Il calendario mette di fronte le due “scontente” del girone, lo Zenit infatti ha perso la prima partita mentre il Milan ha ottenuto un deludente pareggio casalingo con l’Anderlecth, entrambe vorranno quindi rifarsi e per il Milan si prospettano difficoltà quali giocare sul difficile terreno russo (la partita sarà alle 18 per evitare l’eccessivo freddo) e il fatto che lo Zenit sia allenato da Spalletti che ben conosce il calcio italiano.
Ad avvantaggiarsi dello scontro in Russia potrebbe essere il Malaga, che dopo aver vinto il primo match cercherà contro i belgi un possibile allungo in classifica.

Questo è l’unico girone di oggi a presentare tutte quote oltre il 2.00 per entrambe le partite.

Zenit San Pietroburgo – Milan
Nessuna delle due squadre può dirsi contenta della sua classifica, lo Zenit ha 0 punti e il Milan 1, ma il Malaga (attuale capolista a 3 punti) non è certo irraggiungibile e di fatto russi e italiani sono ancora i due favoriti per il passaggio del turno, questo scontro diretto può però complicare il cammino di una delle due.
Favoriti i padroni di casa (2.20), quote simili per pareggio (3.20) e vittoria milanista (3.00). I rossoneri in questa stagione non sono ancora riusciti a ingranare, ma entrambe le compagini nelle ultime 5 partite non hanno brillato: per entrambe 1 vittoria, 2 pareggi e 2 sconfitte. Sempre negli ultimi 5 match giocati, 5 reti segnate ma ben 9 subite dai russi, 4 segnate e 3 subite dai rossoneri.
A fronte di questi dati ci sentiamo di dare qualche chance in più al Milan, soprattutto se El Shaarawi confermerà l’ottima condizione dimostrata nelle ultime partite.

Anderlecth – Malaga
Scontro tra due squadre in un buono stato di forma (3 vittorie e 2 pareggi l’Anderlecth, 4 vittorie e 1 pareggio il Malaga nelle ultime 5 partite) che riflette equilibrio anche nelle quote: 2.80 la vittoria belga, 3.20 il pareggio e 2.30 l’affermazione spagnola. Sicuramente il malaga forte dei 3 punti conquistati alla prima giornata contro lo Zenit potrebbe accontentarsi anche di un pareggio ottenuto in trasferta, ma una vittoria la lancerebbe in testa al girone con la certezza di almeno 4 punti di vantaggio sulla terza classificata e quindi un notevole incremento delle chance di passare il girone.
Gli spagnoli finora hanno evidenziato una gran difesa e un ottimo attacco (1 solo goal subito nelle ultime 5 partite, a fronte degli 11 segnati)  ma anche l’Anderlecth non sfigura (3 goal subiti e 9 segnati negli ultimi 5 incontri). Le ottime prestazioni dei due reparti arretrati spingono Interwetten a favorire l’Under 2.5 (1.65) rispetto all’Over (2.00): puntare sui goal o su una doppia chance (1X 1.50, x2 1.35 e 12 1.25) può abbassare il fattore di rischio su una partita aperta decisamente a tutti i risultati.

Girone D
Dopo lo spettacolare scontro tra Manchester City e Real Madrid, finito 3-2 per gli spagnoli con rimonta dal 2-1 negli ultimi minuti, il calendario mette di fronte Ajax – Real Madrid e Manchester City – Borussia Dortmund pertanto abbiamo anche in questo caso come nel Girone C l’incontro di una vincitrice contro una sconfitta del primo turno.

Ajax – Real Madrid
Due squadre di grande tradizione, ma gli olandesi sembrano ormai una nobile decaduta e hanno probabilmente poche speranze contro la corazzata spagnola, che deve però fare i conti con numerosi conflitti interni alimentati dalle difficoltà di avvio campionato che hanno portato la squadre di Mourinho a essere già 8 punti sotto il Barcellona.
Interwetten quota la vittoria spagnola 1.40 nonostante il fattore trasferta, 4.10 il pareggio e 7.00 la vittoria olandese; i precedenti degli ultimi anni dicono 4 vittorie su 4 per il Real, con 0 goal subiti e 12 segnati da parte degli spagnoli (0-3 e 0-4 i due precedenti in casa degli olandesi, 3-0 e 2-0 i due in Spagna), precedenti relativamente recenti (tra il 2010 e il 2011) e quindi comunque abbastanza affidabili.
La potenza di fuoco messa in campo dal Real potrebbe portare diversi goal: l’Over 2.5 è quotato 1.60 contro il 2.10 dell’Under 2.5, ma si potrebbe rischiare anche un Over 3.5 dato invece a 2.20 (contro l’1.50 dell’Under 3.5).
Per il Real Madrid è una grande occasione, considerato anche l’impegno del Manchester City contro il Borussia Dortmund: un pareggio tra le due consentirebbe infatti agli spagnoli, in caso di vittoria, di trovarsi soli in testa al girone.

Manchester City – Borussia Dortmund
Match con il City dato per favorito ma con una quota abbastanza alta (1.85), pareggio (3.40) e vittoria del Borussia (3.80) sono quotate in maniera abbastanza simile. Il City ha disputato una prova decisamente convincente nel primo turno andando a rischiare di vincere al Bernabeu, mentre il Borussia ha sconfitto l’Ajax che in Europa fa ormai decisamente meno paura rispetto alla squadra di talenti degli anni ’90 che era sempre molto ostica da affrontare.
La squadra di Mancini non può permettersi ulteriori passi falsi per non complicarsi la vita nel girone: il Real probabilmente strapperà i 3 punti all’Ajax e per i City perdere vorrebbe dire ritrovarsi a 6 punti dal primo e dal secondo posto, distacco che complicherebbe i piani degli inglesi.
Per la maggior necessità di punti e per la prestazione comunque molto buona disputata in Spagna (con però la nota stonata del recupero subito nel finale con 2 goal concessi in pochi minuti) ci sentiamo di puntare sugli inglesi, che con l’1.85 costituiscono sia un buon moltiplicatore per una multipla che una discreta possibilità di puntata singola.

Rispetto alla giornata di ieri abbiamo più match equilibrati con quote verso l’alto, che da un lato consentono ottimi moltiplicatori ma dall’altro comportano ovviamente anche più fattori di rischio: un po’ ci reatività, mischiando puntate sui goal agli esiti esatti dei match, può essere un buon compromesso tra un buon totalizzatore e le insidie portate dagli incontri di oggi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *