5 Scommesse
Da non Perdere

Scommess Europa League dell’8 Novembre 2012

Pronostici Europa League
bonus benvenuto

Dopo i primi verdetti della Champions League, e dopo due giornate decisamente diverse, la prima con molte sorprese e la seconda che invece ha visto come unica grossa sorpresa la vittoria del Celtic sul Barcellona (contro pronostico anche il Galtasaray vincente sul Cluj, ma in quel caso le quote erano molto equilibrate), oggi tocca all’Europa League scendere in campo per la prima giornata di ritorno e per i possibili primi verdetti. In campo

Per la giornata odierna di Europa League prendiamo a riferimento le quote di William Hill. Come di consueto dato l’ampio numero di match andremo a concentrarsi sui match con la favorita quotata tra 1.50 e 2.00, che per la giornata di oggi sono ben 12 su 24.

Una buona parte delle “escluse” esce per poco dal nostro range, con la favorita appena sotto l’1.50, riportiamo di seguito l’elenco di tali partite con tra parentesi le quote per gli esiti 1,x e 2.

Fenerbache – AEL (1.40, 4.50, 8.00)
Bordeaux – Maritimo (1.44, 4.20, 7.00)
Plzen – Hapoel Tel Aviv (1.40, 4.50, 8.00)
Lazio – Panathinaikos (1.44, 4.00, 8.00)
Bayern Leverkusen – Rapid Vienna (1.18, 6.50, 13.00)
Basilea – Videoton (1.44, 4.33, 7.00)
Metalist – Rosenborg (1.40, 4.50, 8.00)
Tottenham – Maribor (1.30, 5.50, 10.00)
Hannover – Helsinborg (1.25, 5.50, 12.00)

Molto poche invece, in controtendenza con quanto avvenuto finora, le partite con tutte quote sopra al 2.00:

Molde – Steaua Bucarest (2.80, 3.50, 2.40)
Brugge – Newcastle (2.40, 3.20, 3.00)
Copenhagen – Stoccarda (3.00, 3.25, 2.35)

Passiamo invece ad analizzare le partite comprese nel range 1.50 – 2.00, dove questa volta rientrano anche ben 3 italiane, differentmenete da quanto avvenuto nell’ultimo turno dove tutte e 4 erano rimaste fuori dal range dati anche alcuni impegni in trasferta.

Anzhi – Liverpool
Questo match è importante anche per l’Udinese, dato che Anzhi e Liverpool sono compagne dei friulani nel Girone A. I favori del pronostico sono per la squadra di casa (1.61 contro il 4.00 del pari e il 5.00 degli inglesi), tuttavia le cifre dicono che il Liverpool è in testa al girone con 6 punti, 8 goal segnati e 6 subiti mentre l’Anzhi è secondo a 4 punti, con solo 3 reti segnate e 2 subite. La maggior esperienza degli inglesi, che vincendo potrebbero peraltro mettere una seria ipoteca sul passaggio del girone, potrebbe guidare il match almeno verso un pareggio, anche in virtù di un attacco molto prolifico seppur non supportato da una difesa molto solida.

Neftchi – Rubin Kazan
Se il Girone A è ancora in equilibrio, il girone H è pressochè deciso, dato che Rubin Kazan e Inter guidano a 7 punti mentre Neftchi e Partizan sono ferme a 1. Anche per questo il Rubin pur giocando in trasferta è favorito, 1.72 la quota sui russi rispetto al 3.50 del pari e al 5.00 del Neftchi. Per il Rubin è l’occasione di passare matematicamente il turno, infatti andando a 10 punti sarebbe irraggiungibile, anche contando che con il Partizan il Rubin Kazan ha già vinto 2-0. Sembra quindi molto probabile che oggi il girone H decreti il matematico passaggio del turno per Rubin Kazan e Inter, che probabilmente (salvo “suicidi” di una delle due ) andranno a giocarsi il primo posto del girone nell’ultimo match del girone.

Napoli – Dnipro
La squadra di Mazzarri dovrà assolutamente sfruttare il fattore campo (che contribuisce sicuramente al dare gli azzurri favoriti a 1.90 contro il 3.60 del pari e il 3.80 degli ucraini), perchè una sconfitta potrebbe complicare tremendamente la qualificazione qualora il PSV Eindovhen vincesse in Svezia contro l’AIK (dove gioca da favorito). Il Napoli è infatti terzo nel girone con 3 punti, dietro a PSV con 4 e al Dnipro con 9. L’andata è terminata 3-1 per gli ucraini con una prestazione molto brutta da parte dei partenopei, che vorranno quindi riscattarsi e dovrebbero anche avere maggiori motivazioni dato che il Dnipro non sembra correre rischi (anche perdendo è sicuro di restare primo nel girone e ha il prossimo match contro l’AIK in casa), attenzione però agli ospiti che con 8 goal segnati e 3 subiti hanno dimostrato di essere un osso duro, non per niente guidano a punteggio pieno il girone e vincendo a Napoli potrebbero garantirsi il matematico passaggio del girone.
Contando che il Napoli ultimamente è apparso piuttosto appannato anche in campionato, c’è il rischio di un pareggio, anche se il ritorno di Cavani dovrebbe permettere a Mazzarri di avere una maggior potenza di fuoco, anche se comunque il Napoli con 5 goal segnati è il secondo miglior attacco nel girone, mentre paga qualche disattenzione in difesa (con 6 reti subite è la seconda peggior difesa del girone).

AIK – PSV Eindovhen
Il match in Svezia influirà sulle sorti del Napoli, che non è del tutto padrone del proprio destino quest’oggi: gli olandesi pur giocando in trasferta sono favoriti a 1.66 contro il 3.75 del pari e il 5.00 dell’AIK, che finora ha raccolto un solo punto, proprio all’andata nella trasferta contro il PSV (facendo un grosso favore al Napoli).
Dato che gli svedesi sono riusciti a fermare gli olandesi anche in trasferta, si potrebbe puntare su un altro pareggio anche in casa dell’AIK, il PSV però non vorrà farsi sfuggire la possibilità di rimanere davanti al Napoli e giocarsi la qualificazione nello scontro diretto in programma al prossimo turno, inoltre la difesa dell’AIK con ben 8 reti subite difficilmente potrà resistere se gli olandesi faranno una gara all’attacco.

Academica – Atletico Madrid
I portoghesi dell’Academica sono l’unico ostacolo tra l’Atletico Madrid e il passaggio matematico del turno, tuttavia dato che il match di andata in terra spagnola è stato equilibrato (2-1 per gil spagnoli), l’Atletico seppur favorito ha una quota relativamente alta, 1.70 infatti la quota sul “2” contro il 3.60 del pari e il 5.00 dei portoghesi, a discapito degli 8 punti che separano le due in classifica (Atletico primo a 9, Academica ultimo a 1). Numeri opposti anche per attacco e difesa, con l’Atletico autore di ben 6 goal con 1 sola rete subita, mentre l’Academica ha segnato 3 volte ma ha già subito 6 reti in 3 partite. Alla luce di questi dati, l’1.70 per il Madrid ci pare quasi troppo alto e consigliamo decisamente di puntare sugli spagnoli.

Marsiglia – Borussia M’glabdach
Scontro molto importante per entrambe le squadre, che nel girone C si trovano appaiate a 4 punti. Il Feberbache, già primo a 7 punti, ha un impegno sulla carta comodo contro l’AEL (ultimo a 1 punto nel girone) e quindi chi uscirà vincente da questo match farà un importante passo avanti verso la qualificazione. All’andata è finita 2-0 per i tedeschi che quindi ora hanno anche il vantaggio degli scontri diretti, per cui una eventuale “replica” del Borussia metterebbe in seria difficoltà il Marsiglia che anche arrivando a pari punti coi rivali verrebbe eliminato, oggi però si gioca in terra francese (dove il Marsiglia ha vinto 5-1 contro l’AEL) e in più i francesi sono stati gli unici capaci di fermare sul pari il Fenerbache (2-2 in Turchia), dimostrandosi quindi squadra da non sottovalutare. Il Marsiglia ha anche numeri migliori in attacco (7 reti segnate contro 4) ma paga leggermente di più in difesa (5 reti subite contro le 4 del Borussia). Un pareggio darebbe la possibilità alle due squadre di giocarsi la qualificazione “a distanza” nei prossimo due match, ma aver perso l’andata costituisce un grosso problema per il Marsiglia in caso di arrivo a pari punti, si prospetta quindi una partita combattuta che i francesi dovrebbero poter portare a casa grazie al fattore campo, anche se probabilmente con non poca fatica.

Udinese – Young Boys
La squadra di Guidolin da una parte vorrà riscattare il 3-1 subito all’andata, dall’altra però come confermato dal suo allenatore potrebbe fare a meno di Di Natale per preservarlo per il campionato, e i bianconeri senza “Totò” perdono sicuramente molto a livello di potenziale offensivo, per cui la quota che li vede favoriti a 1.72 (contro il 3.50 del pari e il 5.00 degli svizzeri) potrebbe essere smentita dal campo, anche considerando che finora la difesa bianconera ha concesso ben 6 reti (solo gli svizzeri che ne hanno subite 8 han fatto peggio).
Nessuna delle due squadre può rischiare la sconfitta, dato che – specialmente in caso di vittoria dell’Anzhi sul Liverpool – complicherebbe le proprie possibilità di qualificazione. Si prospetta quindi una partita intensa, probabilmente con goal da entrambe le parti.

Partizan – Inter
I nerazzurri arrivano al match sulle ali dell’entusiasmo visto l’ottimo rendimento in campionato, la lunga serie di vittorie e la posizione nel girone, dove si contenderanno probabilmente il primo posto con il Rubin Kazan. Anche per questo la quota di 1.83 sui ragazzi di Stramaccioni è forse fin troppo alta, considerati anche i 6 punti di differenza tra le due squadre (7 l’Inter, 1 il Partizan) e il fatto che l’Inter abbia messo a segno già 6 reti (3 quelle subite) contro le 0 segnate fin qui dal Partizan (3 subite). L’unico ostacolo per l’Inter potrebbe essere l’eccessiva euforia post-Juventus, ma se Stramaccioni riuscirà a tenere concentrati i propri giocatori è probabile che l’Inter si guadagni oggi il matematico passaggio del turno.

Sporting Lisbona – Genk
“Testa-coda” nel girone Gtra Sporting Lisbona (ultimo a 1 punto) e Genk (primo a 7 punti), con i belgi però sfavoriti: lo Sporting è infatti quotato 1.66 contro il 3.75 del pari e il 5.00 del Genk, che tuttavia vanta numeri migliori (7 reti segnate e 3 subite, contro l’1 segnata e 5 subite dei portoghesi) oltre a un +6 in classifica e alla vittoria dell’andata (2-1 in terra belga). Questo sembra insomma il match migliore per puntare sulla squadra sfavorita, anche in virtù della quota di 5.00 decisamente interessante. Del resto lo Sporting anche vincendo non avrebbe grandi possibilità di qualificazione, al contrario il Genk vincendo oggi metterebbe una grossa ipoteca sul passaggio del turno, e qualora il Basilea non vincesse avrebbe anche la certezza matematica della qualificazione, quindi le motivazioni della squadra belga, unite al loro ottimo attacco e alla difesa abbastanza solida (entrambe migliori del girone) potrebbero consentire al Genk di strappare i 3 punti.

Atletico Bilbao – Lione
Situazione molto simile a quella appena descritta, ma con un distacco in classifica ancor più marcato. Se il favorito è l’Atletico Bilbao a 2.00 (3.30 il pari e 3.80 la vittoria francese), la classifica al contrario dice Bilbao ultimo con 1 solo punto e Lione primo a 9 punti, quindi con la possibilità di garantirsi il passaggio matematico del turno in caso di vittoria.
All’andata è finita 2-1 per i francesi, contando che il Bilbao – anche in virtù dei 6 punti dello Sparta Praga impegnato da favorito control’Hapoel Kiryyat – ha beh poche possibilità di rientrare in corsa per il passaggio del turno, le motivazioni maggiori (e la maggior tecnica) dei francesi dovrebbero consentire anche in questo caso la vittoria ospite, oltretutto il Lione ha messo a segno ben 8 goal in 3 partite, mentre la difesa spagnola ne ha già subiti 6, pertanto se il Lione farà una gara abbastanza offensiva riuscirà molto probabilmente a segnare almeno un paio di reti, come all’andata.

Hapoel Kiryat Schmona – Sparta Praga
Sempre nel girone I stesso del match appena descritto, vi è l’incontro tra Hapoel Kiryat Schmona e Sparta Praga, con gli ospiti favoriti a 1.90 contro il 3.40 del pari e il 4.00 dei padroni di casa, in questo caso il pronostico “segue” la classifica dato che i cechi sono secondi nel girone a 6 punti mentre l’Hapoel condivide l’ultima piazza a 1 solo punto con l’Atletico Bilbao, inoltre ha fin qui una delle peggiori difese di tutto il torneo (8 reti subite), che di fronte all’attacco dello Sparta (7 gol realizzati) non avrà probabilmente grandi chance (tant’è che all’andata è finita 3-1 per i cechi).
Lo Sparta cercherà di vincere sperando magari in un passo falso del Lione per poterlo avvicinare – o raggiungere – e giocarsi poi il primo posto nel girone nello scontro diretto, mentre per gli israeliani le velleità di passaggio del girone sono ormai nulle e quindi difficilmente faranno una partita particolarmente intensa, anche se giocando in casa non vorranno sfigurare davanti al proprio pubblico. Tuttavia riteniamo che lo Sparta Praga abbia assolutamente le armi necessarie per bissare la vittoria dell’andata.

Twente – Levante
Partita del girone L che, come Sporting Lisbona – Genk e Atletico Bilbao – Lione, vede favorita la squadra più indietro in classifica, questa volta addiritutra con una quota relativamente bassa (1.70, paragonabile alle favorite che invece conducono i propri gironi). 3.75 la quota per il pari 4.80 quella per la vittoria spagnola, il Levante però ha molte ragioni per essere ottimista, prima tra tutti la pessima difesa del Twente (7 reti subite), inoltre all’andata ha inflitto un convincente 3-0 agli olandesi e anche per questo ha 4 punti in più in classifica (6 punti a 2).
Per il Twente questa è l’ultima possibilità di rientrare in gioco nel girone, vincendo infatti andrebbe a -1 dal Levante e potrebbe avere qualche velleità di passaggio del turno, al contrario perdendo finirebbe fuori matematicamente (a meno di un suicidio dell’Hannover, impegnato da stra-favorito in casa contro l’Helsinborg). Sarà sicuramente un match intenso e combattuto, il Levante vincendo potrebbe anche andare ad insediare il primo posto del girone mentre una sconfitta la porterebbe a giocarsi il secondo posto proprio col Twente. Un pareggio servirebbe sicuramente di più agli spagnoli, che di fatto hanno 2 risultati su 3 a disposizione, questo può essere un vantaggio ma potrebbe anche portare a un eccessivo rilassamento il Levante, che giocando in trasferta potrebbe già di suo essere un po’ più prudente.
A nostro avviso la puntata migliore per questo match è una doppia chance X2, che può equilibrare il fattore campo favorevole al Twente e la situazione di classifica favorevole invece al Levante.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *