5 Scommesse
Da non Perdere

Scommesse Europa League del 4 Ottobre 2012

Pronostici Europa League
bonus benvenuto

Dopo la due giorni di Champions League, torna anche l’Europa League che vede in campo 4 squadre italiane e come di consueto scende interamente in campo al giovedì. Orario particolarmente “spezzettato” con 3 partite alle 18.00, 10 partite alle 19.00 e 11 partite alle 21.05, per un totale di ben 24 match tra cui scegliere per le proprie scommesse!

Per questa giornata di Europa League prendiamo in considerazione le quote offerte da William Hill, cercando ci concentrarci sulle partite che offrono quote abbastanza appetibili e “scartando” quindi le partite che vedono una favorita con quota molto bassa (sotto l’1.50), che peraltro possono rilevarsi insidiose a meno di non puntare sulla “sorpresa”, come insegna il match del Bayern Monaco di martedì.

E’ interessante notare come su 24 partite, soltanto 6 match prevedono una quota sotto l’1.50; per completezza riportiamo di seguito gli incontri che vedono la squadra di casa con una quota inferiore all’1.50 (tra parentesi la quota relativa all’esito finale “1”), ma come detto non approfondiremo l’analisi per tali partite:

Rubin Kazan – Partizan (1.33)
Anzhi – Young Boys (1.33)
Metalist Kharkiv – Rapid Vienna  (1.36)
Lazio – Maribor (1.36)
Marsiglia – A.E.L. (1.28)
Atletico Madrid – Plzen (1.25)

Rientrano invece in una fascia “media”, con la squadra favorita quotata tra 1.50 e 2.00 altre 8 partite,  tra cui 4 vedono per favorita la squadra in trasferta (il fattore campo solitamente contribuisce ad alzare la quota). Prendiamo quindi in esame questi match, andandoli a vedere in ordine rigorosamente cronologico.

Neftchi Baku – Inter
I nerazzurri saranno impegnati in Azebaijan e sono dati ampiamente per favoriti (con 1.61 sono la squadra con la quota più bassa in trasferta quest’oggi, 3.80 e 5.50 rispettivamente le quote per il pareggio o la vittoria della squadra di casa).
I ragazzi di Stramaccioni non hanno brillato nel primo match casalingo contro il Rubin Kazan, tuttavia in questo inizio di stagione hanno uno score molto più positivo in trasferta e gli azeri sembrano un avversario sicuramente inferiore rispetto ai russi.
L’unica incognita è data dall’ampio turnover che verrà effettuato da Stramaccioni, anche perchè domenica in Serie A ci sarà il derby con il Milan: Cassano, Milito, Zanetti, Samuel e Alvarez non sono stati convocati.
Nonostante la formazione che si preannuncia decisamente sperimentale, salvo cataclismi i nerazzurri dovrebbero tornare dall’Azerbaijan con i 3 punti in tasca, anche per non complicarsi il cammino nel girone.

Hapoel Kiryat Shmona – Lione
Anche in questo caso la favorita per Interwetten è la squadra in trasferta (1.72 la quota per i francesi, seconda miglior quota dopo l’Inter per una favorita che gioca fuori casa, 3.60 per il pareggio e 4.75 la vittoria degli israeliani).
Il Lione guida attualmente il girone dopo la vittoria con lo Sparta Praga al primo turno, l’Hapoel invece ha strappato a sorpresa un punto in casa dell’Athletic Bilbao con un 1-1 che però le statistiche rendono un po’ bugiardo (11 tiri in porta a 2 per l’Athletic, 11 tiri fuori a 0 sempre per gli spagnoli!), quindi se da un lato il pareggio degli israeliani contro gli spagnoli che erano strafavoriti (1.20 era la quota per il Bilbao) invita a  un minimo di prudenza si può anche pensare che difficilmente la squadra di casa potrà ripetere “l’impresa”.

Videoton – Sporting Lisbona
Situazione di quote simile a quella del Lione: leggermente più alta (1.80) quella per i favoriti portoghesi, uguale (3.60) quella sul pareggio  e appena più bassa (4.40) la quota sulla vittoria ungherese.
Lo Sporting arriva dal pareggio (0-0) ottenuto in casa contro il Basilea, il Videoton invece ha subito un sonoro 3-0 contro il Genk che guida il girone. Lo Sporting vorrà sicuramente sfruttare lo scontro tra Basilea (favorito e in casa) e Genk per rosicchiare punti, ma dovrà stare sicuramente attento agli ungheresi che contro il Genk hanno comunque tirato molto in porta (9 volte) e hanno tenuto la partita in equilibrio fino alla fine (il 2-0 del Genk è arrivato solo al 78esimo). Potrebbe scapparci un pareggio, in alternativa si può puntare sui goal dove però c’è un certo equilibrio nelle quote: l’Over 2.5 e l’Under 2.5 sono entrambi quotati 1.90.

Panathinaikos – Tottenham
Ultima squadra ad essere favorita in trasferta con una quota tra 1.50 e 2.00 (precisamente 1.83) è il Tottenham, che sfida i greci del Panathinaikos (3.50 il pareggio, 4.33 una vittoria dei padroni di casa).
Gli inglesi arrivano dal pareggio (0-0) in casa con la Lazio, mentre i greci hanno subito un 3-0 contro il Maribor (contro cui la Lazio è quotata a 1.36). Considerando la probabile vittoria della Lazio, entrambe le squadre vorranno rosicchiare punti al Maribor e non rischiare di trovarsi invece in una situazione complicata dopo sole due partite.
I pochi tiri in porta effettuati da entrambe le squadre nei rispettivi incontri rendono equilibrate le quote su Goal / No Goal (entrambe a 1.90) e portano l’Under 2.5 ad essere favorito (1.72) rispetto all’Over 2.5 (2.00).
A nostro avviso gli inglesi dovrebbero riuscire a spuntarla, anche considerando che il pareggio con la Lazio, che nel periodo del primo match di Europa League era comunque in ottima forma e capolista in Serie A, è sicuramente più positivo rispetto alla sconfitta patita dai greci contro il Maribor.

Passiamo ora ai 4 match che vedono per favorita la squadra di casa, sempre con quote comprese tra l’1.50 e il 2.00.

Basilea – Genk
Le quote sono molto simili all’altro match del girone (Videoton – Sporting Lisbona): gli svizzeri sono dati per favoriti a 1.85, il pareggio è quotato 3.50 e la vittoria belga a 4.33. Il Genk guida il girone dopo la vittoria per 3-0 contro il Videoton mentre il Basilea ha raccolto un buon punto in Portogallo contro lo Sporting; la squadra svizzera in Europa si è distinta anche l’anno scorso per ottime prestazioni, basti ricordare che l’anno scorso eliminò il Manchester United nella fase a gironi (decisivo lo scontro diretto in Svizzera vinto per 2-1 dai padroni di casa).
Per quanto riguarda le reti, viene considerato più probabile il Goal (1.72) rispetto al No Goal (2.00) mentre Over 2.5 e Under 2.5 sono in parità a 1.90.
Gli svizzeri vorranno sicuramente evitare la fuga dei belga nel girone e potrebbero tutto sommato anche accontentarsi di un pareggio in virtù del calendario che opporrà poi gli svizzeri al non irresistibile Videoton.

Hannover – Levante
I favori del pronostico vanno alla squadra tedesca (1.65) mentre poche speranze vengono date al pari (4.00) e alla squadra spagnola (5.00). L’Hannover ha effettivamente sfoggiato una buona prestazione nella prima partita (2-2 in trasferta contro il Twente), mentre il Levante ha sì ottenuto i 3 punti ma in casa contro l’Helsinborg ma tirando in porta 1 sola volta. E’ anche vero che l’Hannover contro gli olandesi nel primo turno ha concesso abbastanza (6 tiri in porta e 2 goal subiti), ma il Twente sembra decisamente più temibile (soprattutto in casa propria, inoltre oggi è favorito anche in trasferta contro l’Helsinborg).
I tedeschi vorranno evitare una fuga del Levante, le squadre tedesche poi in casa propria sono storicamente piuttosto ostiche. Diamo fiducia all’Hannover, in alternativa si può pensare a una puntata sulle reti (1.80 contro l’1.95 del No Goal, 1.72 l’Over 2.5 contro il 2.00 dell’Under 2.5). Dato che il primo match è finito 2-2 con l’Hannover che ha concesso abbastanza ma ha anche messo a segno reti, l’Over sembra anche a noi una buona scelta.

Club Brugge – Maritimo
Tra le partite con la favorita quotata tra 1.50 e 2.00 è la partita con le quote più in equilibrio, il Brugge viene infatti pagato 1.95 contro il 3.30 del pari e il 4.00 del Maritimo, equilibrio dato probabilmente anche dal fatto che mentre i belgi hanno subito un sonoro 4-0 contro il Bordeaux nel primo turno, i portoghesi hanno bloccato sullo 0-0 il Newcastle. Il Maritimo è imbattuto in Europa da 5 partite e potrebbe riuscire a strappare un punto anche in casa belga, anche in virtù del fatto che lo scontro tra Bordeaux e Newcastle consentirebbe a entrambe le squadre di avere qualche piccola speranza anche mettendo a segno un solo punto quest’oggi, fermo restando che francesi e inglesi restano i favoriti per il passaggio del turno.
Per quel che riguarda le reti, ilNo Goal è in vantaggio (1.80) rispetto al Goal (1.95) e anche l’Under 2.5 ha una quota decisamente più bassa (1.65) rispetto all’Over 2.5 (2.15).

Liverpool – Udinese
Ultima favorita in casa con quota tra 1.50 e 2.00 è “purtroppo” (dato che gioca contro un’italiana) il Liverpool, quotato a 1.65 (3.60 il pari, 5.50 una vittoria bianconera). Il primo match degli inglesi è stato decisamente “folle”, un 5-3 ottenuto in casa del Young Boys (dopo essere stati anche sotto 3-2) che consente ai “reds” di essere in testa al girone, mentre Udinese e Anzhi hanno dato vita a un più “normale” 1-1 agguantato però dai bianconeri in pieno recupero grazie al solito Di Natale.
Difficile pensare che la squadra di Guidolin possa creare grattacapi alla squadra inglese, soprattutto in casa loro: nonostante il primo match del Liverpool sia stato assai strano (5 reti segnate con soli 6 tiri in porta, e 3 subiti con 6 tiri in porta concessi), gli inglesi hanno dominato come possesso palla mentre i bianconeri hanno rischiato con l’Anzhi (pur concedendo solo 2 tiri in porta) confermando un avvio di stagione tutt’altro che brillante in Europa (ricordiamo l’eliminazione nei preliminari di Champions League contro il Braga) ma anche in campionato (attualmente l’Udinese è 15esima con soli 6 punti su 6 partite).
Sembra che per la prima volta negli ultimi anni i patron dei bianconeri non siano riusciti a equilibrare il mercato in uscita con quello in entrata, e l’attuale rendimento dell’Udinese sembra troppo altalenante per poter impensierire una squadra dalla grande esperienza europea come il Liverpool.

Quasi tutte le altre patite prevedono quote tra il 2.05 e il 2.20 per la squadra favorita. Ci soffermiamo soltanto su quella che riguarda una squadra italiana:

PSV Eindovhen – Napoli
La squdra olandese è data per favorita (2.05, 3.60 per il pari e 3.40 una vittoria partenopea), ma considerando il grande avvio di stagione degli azzurri (4-0 nel primo match di Europa League contro l’AIK) e di contro l’avvio decisamente pessimo del PSV (sconfitto 2-0 contro il Dnipro) questa potrebbe essere la partita migliore per puntare sulla “sfavorita”, vista anche la quota di 3.40 decisamente interessante ma comunque non altissima e inferiore al pareggio, segno di come anche gli stessi bookmaker non vedano poi così “folle” una sconfitta olandese.
Due fattori potrebbero rendere più difficile la vita al Napoli (oltre al giocare in trasferta): il turnover che Mazzarri ha già prennunciato (ma la rosa degli azzurri quest’anno sembra meglio attrezzata per il doppio impegno) e il fatto che per il PSV una seconda sconfitta complicherebbe moltissimo il girone dato che rischierebbe di trovarsi a 6 punti dal Napoli e lontana anche dal Dnipro (che tra l’altro è dato per favorito in trasferta contro l’AIK)

Concludiamo la nostra panoramica con il match più equilibrato di giornata secondo le quote, ovvero Newcastle – Bordeaux: 2.50 la vittoria inglese, 3.20 il pareggio, 2.90 la vittoria francese. I francesi hanno asfaltato (4-0) il Brugge al primo turno mentre il Newcastle è stato fermato sullo 0-0 dal Maritimo, ma forse un pareggio è il risultato più interessante per le scommesse (e che comunque andrebbe più che bene al Bordeaux).

Praticamente tutti gli altri match di giornata hanno quote per la favorita che vanno dal 2.05 al 2.25.: data la poca differenza di quote rispetto alle squadre maggiormente “note”, si può decidere di tralasciare questi incontri che viste anche le compagini coinvolte, in buona parte un po’ meno “conosciute” (quindi anche meno ricche di precedenti e statistiche), possono rilevare più inside rispetto ai match che vedono in campo le rappresentanti dei principali campionati europei.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *