5 Scommesse
Da non Perdere

Scommesse Serie A del 16 Settembre 2012

Serie A tim
bonus benvenuto

Dopo il colpaccio dell’Atalanta nella serata di ieri (quotata a 8,00) e il pareggio tra Cagliari e Palermo (l’X era quotato a 3,30 anche questa era secondo molti bookmaker l’eventualità meno probabile seppure) oggi si torna in campo con l’ormai consueto “spezzatino” che vedrà alle 12.30 la partita Chievo-Lazio, alle 20.45 il posticipo Torino-Inter e alle 15.00 tutte le restanti partite tra cui spiccano Genoa-Juventus, Napoli-Parma e Roma-Bologna che vedono coinvolte le tre squadre più accreditate – secondo gli opinionisti – alla conquista finale del titolo.

Questa settimana ti consigliamo le quote di InterWetten

Il ritorno in campo dopo la pausa per le nazionali porta come al solito alcune incognite aggiuntive che si riflettono infatti su quote particolarmente alte per il nostro campionato.

Ad eccezione infatti di Napoli (1.48), Roma (1.35) e Juventus (1.60) che sono date come ampiamente favorite – con la Juventus quotata in maniera leggermente più alta a causa del fattore trasferta- quasi tutte le altre squadra hanno quote superiori al 2.00, eccezion fatta per la Fiorentina quotata comunque intorno all’1.80.
Date le quote piuttosto alte per la maggior parte delle squadre italiane, per questa domenica probabilmente conviene non considerare Napoli, Roma e Juve se non eventualmente come rischio “parziale” in qualche quota multipla, ma il risultato dell’Atalanta può invitare alla prudenza, sebbene il Milan già alla prima giornata contro la Sampdoria non avesse convinto.

Vediamo allora cosa offrono i bookmaker per le altre partite di oggi, cercando di individuare le quote più “ghiotte”.

Partiamo dall’incontro all’ora di pranzo tra Chievo e Lazio. I biancocelesti (che vengono dal 3-0 contro il Palermo) sono considerati favoriti ma con una quota piuttosto elevata (2.45), a breve distanza è quotata la vittoria dei veronesi (2.85), che nell’ultima giornata hanno perso 2-0 in casa del Parma, mentre il pareggio è quotato a 3.20. Il Klose visto contro il Palermo è stato impressionante e la Lazio  è uscita vittoriosa anche dalla prima giornata contro l’Atalanta, tuttavia è sempre difficile portare via punti da Verona, dove infatti il Chievo ha vinto alla prima giornata. Un pareggio non è quindi da escludere, è sconsigliata una doppia chance che presenta invece in quasi tutte le casistiche quote piuttosto basse.

Nel pomeriggio, la partita più equilibrata della giornata italiana secondo i bookmaker sarà Pescara-Sampdoria: è data leggermente favorita la seconda (tra il 2.45 e il 2.60), ma con l’1 quotato a 2.80. Il pareggio è considerato l’eventualità più improbabile con quote oscillanti tra il 3.10 e il 3.30.
Date le prime uscite decisamente poco convincenti del Pescara, con due sconfitte su 2, e l’avvio sprint della Sampdoria (2 vittorie su 2, di cui la prima in casa del Milan) non sembra certo un’eresia optare per una vittoria dei blucerchiati.

Altro match interessante del pomeriggio è la sfida tutta bianconera Siena-Udinese, entrambe alla disperata ricerca di punti dopo le sconfitte dell’ultimo turno (rispettivamente 2-1 in casa della Sampdoria e 4-1 al Friuli contro la Juventus). Anche in questo caso quote molto vicine con favorito addirittura il Siena (2.50), l’Udinese quotata invece a 2.85 e il pareggio a 3.20. Quest’ultimo è decisamente un risultato che non servirebbe a nessuna delle due (l’Udinese è ferma a 0 punti dopo due sconfitte mentre il Siena è a -5 dopo l’iniziale penalizzazione, con un pareggio e una sconfitta), ma spesso soprattutto a inizio campionato è proprio il risultato peggiore quello che si verifica al termine dell’incontro.

Chiudiamo con il posticipo, che è forse quello con le quote più interessanti di oggi, Torino-Inter: la squadra di Stramaccioni è data per favorita, ma il 2 è quotato tra il 2.10 e il 2.30, quota insolitamente elevata per una squadra di primo  contro una neopromossa, seppure con il fattore trasferta.
La vittoria del Torino (3.20) o il pareggio (3.30) sono quotati in maniera molto simile, le due squadre sono entrambe e 3 punti (ma il Torino partiva da -1): entrambe hanno battuto 3-0 il Pescara, ma i granata hanno pareggiato col Siena mentre i nerazzurri hanno perso nella scorsa giornata contro la Roma. Nonostante le incognite che circondano l’Inter siano molte e le prestazioni dei nerazzurri siano state un po’ altalenanti in questo inizio di stagione, ci sentiamo di consigliare di pronosticare un “2”.

Date le quote mediamente elevate (storicamente il campionato italiano presenta molte più quote sotto il 2.00 per le squadre più blasonate o comunque date per favorite), si può ottenere pur con pochi match un ottimo moltiplicatore a cui eventualmente aggiungere – con però il relativo margine di rischio – almeno una tra Roma e Napoli. La Juventus presenta un rischio maggiore rispetto agli azzurri e ai giallorossi per diversi fattori: il prossimo impegno in Champions League contro il Chelsea, il maggior numero di rientranti dalle nazionali e il già citato fattore trasferta, senza contare che nella scorsa stagione proprio i rossoblu fermarono la Juventus sul pari in entrambi gli incontri di campionato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *