5 Scommesse
Da non Perdere

Juventus-Milan, che match!

il super match

Dopo Roma-Fiorentinaa, la serie A propone un altro grande big match al terzo turno, Juventus-Milan, partita che non ha bisogno di grandi presentazioni. Le luci dello Juventus Stadium si accenderanno sul posticipo serale puntuali alle 20,45, con la stadio tutto esaurito da diversi giorni.

E qualcosa sembra cambiata rispetto agli ultimi due anni in casa rossonera: gli uomini di Pippo Inzaghi hanno dato via al campionato con un impatto notevole, sia sotto l’aspetto dei risultati che sotto quello del gioco, tanto che gli esperti di scommesse sulla serie A Betfair hanno rivisto al rialzo le quotazioni dei rossoneri.

Il Milan è reduce da 2 vittorie contro Lazio, battuta per 3-1 con le reti di Honda, Muntari e Ménez, e Parma, in un rocambolesco 4-5, gol di Bonaventura, Honda, de Jong e doppietta di Ménez.

Proprio il francese pare essere rinato con la maglia rossonera, e insieme a de Jong è stato il vero trascinatore della squadra, regalando assist, dando supporto alla manovra e segnando gol decisivi e di rara fattura, come il 5-4 agli emiliani.

Un ruolo, quello dalla punta centrale arretrata nel tridente d’avanti in attesa dell’esordio di Torres, che gli impone anche compiti da trequartista e che pare sia perfetto per l’ex del Psg. Sembra dunque un lontano ricordo il Ménez schivo e poco partecipe in gruppo, quello che ha segnato solo 2 reti in 16 gare in Ligue 1.

C’è da vedere ora la costanza che manterrà. In caso positivo, il Milan avrà ritrovato un talentuoso valore aggiunto per puntare a un campionato da protagonista.

Viaggia alla grande anche la Juventus, che dopo aver piegato Chievo Verona e Udinese nelle prime due giornate, arriva anche dal successo in Champions League contro il Malmöe e continua ad essere la grande favorita nei pronostici delle scommesse sul calcio. Vero protagonista sino a ora Carlos Tévez, autore di tre gol.

Questo Milan-Juventus sarà anche la partita degli ex, Allegri e Inzaghi su tutti.

Il tecnico di Livorno ha sfatato il “mito” che lo voleva perdente negli inizi di campionato, e non sembra aver incontrato difficoltà, a parte gli improvvisi infortuni capitati Vidal e Pirlo.

“Per me sarà una serata dalle forti emozioni , non sarei umano se non fosse così. Il Milan ha buone qualità tecniche e grande voglia di rivalsa, lotterà per i primi 3 posti” sono state le parole di Allegri nella conferenza stampa pre gara. Ha parlato anche di Vidal: “Ieri Arturo si è allenato con la squadra, oggi sarà ancora in gruppo, poi deciderò se giocherà dall’inizio o inizierà in panchina, ha fatto grandi passi avanti e sono contento del suo recupero”.

I precedenti tra Milan e Juventus al Meazza sono 79: 27 vittorie milaniste, 19 bianconere e 33 pareggi. Tanti i gol segnati, ben 204, mentre l’ultimo successo del Milan risale alla stagione 2012/2013, match terminato 1-0 firmato da Robinho. E’ dello scorso anno invece l’ultima vittoria della squadra piemontese, uno 0-2 firmato Llorente e Tévez, ed è sempre il Milan ad avere il primato sul numero di segnature, 112 contro le 92 degli ospiti.

I rossoneri hanno vinto tutte le ultime sei gare casalinghe, subendo solo due gol. La Juve dal canto suo ha ottenuto i tre punti in sette delle ultime otto trasferte di campionato, subendo tre reti in questo parziale. Pronostico difficile, aperto a una tripla.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *