5 Scommesse
Da non Perdere

Scommesse Serie A del 9 e 10 Dicembre 2012

Serie A tim

Dopo gli anticipi di Serie A che hanno visto vincere le due squadre di casa (l’Atalanta 2-1 contro il Parma e la Roma 4-2 con la Fiorentina, confermando la sua tendenza all’Over) scendono oggi in campo altri 6 incontri di Serie A mentre i restanti 2 andranno in campo domani, 10 Dicembre. Oggi spicca in particolare il match tra Inter e Napoli a San Siro. Da un lato i nerazzurri e i partenopei cercheranno di approfittare dello stop della Fiorentina per guadagnare ulteriori punti sul quarto posto, confidando anche magari in un passo falso della Juventus sul campo del Palermo. Sia lo scontro diretto di ieri tra Roma e Fiorentina che quello di oggi tra Inter e Napoli favoriranno forse la Lazio (che giocherà domani a Bologna) per un riavvicinamento alle posizioni di qualificazione alla Champions League, dove comunque la lotta è molto serrata dato che dal terzo posto dell’Inter al sesto della lazio ci sono al momento solo 2 punti (però Roma e Fiorentina hanno ovviamente una partita in più).

Vediamo allora le quote offerte oggi da Sisal Matchpoint, dove complici anche gli impegni in trasferta di molte  “big” solo due squadre hanno una quota sotto il 2.00. Oggi non è previsto il match delle 12.30, ma come detto solo 6 partite scendono in campo oggi per la A dato che Sampdoria – Udinese e Bologna – Lazio sono in programma per domani. Quindi i match di oggi sono tutti in programma alle 15.00 ad eccezione di Inter – Napoli posticipo delle 20.45.

Cagliari – Chievo
Una delle due squadre con quota sotto il 2.00 è proprio il Cagliari, favorito a 1.90 contro il 3.25 del pari e il 4.20 del Chievo. I precedenti non sono in realtà molto incoraggianti per i rossoblu, che hanno vinto solo 3 volte contro 8 pareggi e ben 7 vittorie del Chievo, di cui 2 negli ultimi 5 scontri diretti (2 pareggi -tra cui lo 0-0 dell’ultimo scontro diretto giocato nello scorso campionato in ca sa del Cagliari – e 1 vittoria del Cagliari gli altri risultati). Le due squadre quest’anno sono moltovicine in classifica (16 punti il Cagliari, 15 il Chievo) e hanno un rendimento identico sulla differenza reti (-10 per entrambe, con 14 goal segnati e 24 subiti per il Cagliari e 17 segnati e 27 subiti per il Chievo) e quasi identico sui risultati (per entrambe 4 vittorie, il Cagliari ha però 4 pareggi e 7 sconfitte contro i 3 pareggi e 8 sconfitte del Chievo).
Si prospetta quindi un match piuttosto equilibrato, dove entrambe hanno bisogno di punti per mantenere a distanza di sicurezza la zona retrocessione (attualmente aperta dal Genoa a 12 punti), in tale ottica un pareggio potrebbe accontentare parzialmente entrambe le squadre a non a caso è favorito l’Under 2.5 (1.65) mentre Goal e No Goal sono in parità a 1.85.

Palermo – Juventus
Favorita la Juventus a 1.60 contro il 3.75 del pareggio e il 5.50 del Palermo, l’esito di questo match in realtà non è affatto così scontato per vari fattori. Prima di tutto, prima dello scorso campionato la Juventus aveva spesso perso contro il Palermo tanto che nelle ultime 5 partite tra le due si contano 3 vittorie del Palermo e 2 della Juventus, mentre il computo totale dice 7 vittorie del Palermo, 6 della Juventus e 1 solo pareggio. Il Palermo inoltre ha bisogno di punti dato che si trova solo a +2 sulla zona retrocessione, nelle ultime partite inoltre ha offerto spesso buone prestazioni (nell’ultimo turno con l’Inter a San Siro ha perso solo per 1-0 su autogol). Inoltre la Juventus ha conosciuto fin qui le uniche due sconfitte in campionato proprio dopo i match di Champions League, e in settimana ha giocato contro lo Shaktar in Ucraina, anche se in questo caso ha sicuramente il vantaggio di avere il morale molto alto dopo il passaggio del turno come prima del girone, inoltre lo scontro diretto tra Inter e Napoli è l’occasione per guadagnare punti su almeno una delle due, e non va sottovalutato il fattore psicologico del ritorno di Conte in panchina dopo la squalifica.
A nostro avviso visto le incognite da una parte e dall’altra può convenire maggiormente puntare sui goal, che peraltro garantiscono quote più alte rispetto alla vittoria della Juventus: l’Over 2.5 è infatti quotato 1.65 contro il 2.10 dell’Under (nelle ultime 5 occasioni è stato over 3 volte), e anche il Goal è favorito sul No Goal con le medesime quote (è successo però solo 2 volte negli ultimi 5 precedenti).

Pescara – Genoa
Partita importantissima in zona retrocessione e per questo ovviamente molto equilibrata nelle quote, con il Genoa leggermente favorito a 2.45 contro il 2.80 del Pescara e il 3.25 del pareggio. Le due squadre sono al momento terzultima (il Genoa, con 12 punti) e ultima in classifica (il Pescara con 11 punti), ma sono abbastanza vicine anche alla 14esima posizione del Torino che è a 15 punti, quindi una vittoria per una delle due squadre può voler dire tirarsi fuori almeno momentameamente dalla zona retrocessione. Per entrambe il rendimento recente è a dir poco pessimo: 1 vittoria e 6 sconfitte nelle ultime 7 partite, mentre i precedenti sono in perfetto equilibrio con 5 vittorie per parte e 5 pareggi. L’unica cosa molto diversa tra le due compagini sono le prestazioni in attacco e difesa: il Genoa con 16 goal segnati e 26 subiti ha un -10 che è la seconda peggior differenza reti del campionato (al pari con Cagliari e Chievo già citate) ma propiro il Pescara è l’unica ad aver fatto peggio con addirittura un -20 dato da 10 goal segnati e 30 subiti.
Inevitabile con certi numeri un certo equilibrio tra l’Under 2.5 e Over 2.5 (1.75 contro 1.95) e Goal e No Goal (1.72 contro 2.00), infatti avendo le due squadre due pessime difese me anche due attacchi tutt’altro che devastanti è una partita aperta a diverse possibilità. A nostro avviso un pareggio con goal è l’esito più probabile, Sisal Matchpoint condivide tale ipotesi con l’1-1 risultato con la quota più bassa (6.50), contando infatti che entrambe le squadre giocheranno una partita piuttosto coperta per non rischiare la sconfitta e quindi il peggioramento della propria situazione in classifica, un pari poco utile ma anche poco dannoso per entrambe non è un risultato da escludere.

bonus benvenuto

Siena – Catania
Favorito il Siena a 2.30 contro il 3.10 del pari e il 3.20 del Catania, questo match mette di fronte due squadre in buona forma (per entrambe 3 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte nelle ultime 7 partite) con il Catania che ha però il vantaggio di una situazione di classifica tranquilla (è 11esimo a 19 punti, +7 sulla zona retrocessione) mentre il Siena a causa del pesante -6 di penalità è ancora invischiato nelle retrovie (attualmente penultimo a 11 punti). I precedenti parlano di ben 8 pareggi contro 3 vittorie del Siena e 1 sola del Catania (ottenuta proprio nello scorso campionato a Siena) ma date le diverse motivazioni delle due squadre e la situazione tranquilla dei siciliani, ci sembra probabile che per i toscani sia la volta buona per tornare alla vittoria (l’ultima è stata nel 2009, poi 2 pareggi e 1 sconfitta). Probabile un match con pochi goal (Under favorito a 1.65 contro il 2.10 dell’Over, Goal e No Goal piuttosto in equilibrio, 1.80 contro 1.90).

Torino – Milan
Il Milan è sì favorito, ma a 2.20 contro il 3.20 del pari e il 3.30 del Toro. In realtà i precedenti dicono che il 2.20 è forse fin alto come quota dato che si contano 9 vittorie rossonere, 8 pareggi e 1 sola affermazione del Torino (2 pareggi e 3 vittorie del Milan il bilancio negli ultimi 5 scontri diretti giocati), se contiamo che la Juventus era quotata 1.60 contro il Palermo con precedenti ben più negativi la sensazione di una quota un po’ anomala sul Milan è confermata, considerando anche che i rossoneri in campionato arrivano da 2 vittorie e 1 pareggio (a San Siro contro il Napoli) mentre il Torino arriva da 1 pareggio e 2 sconfitte (però contro Roma e Juventus). Nonostante il rendimento altalenante del Milan, la quota di 2.20 ci sembra abbastanza allettante da puntare sulla vittoria dei rossoneri. Per quanto riguarda le reti, favoriti l’Under 2.5 (1.75) e il Goal (1.72).

Inter – Napoli
Ultimamente il Napoli per l’Inter è stato una bestia nera, negli ultimi 3 scontri diretti infatti si contano 3 vittorie del Napoli (una però in Coppa Italia), tuttavia anche dato il fattore campo oggi i nerazzurri sono favoriti a 2.40 contro il 2.90 del Napoli e il 3.25 del pari. Difficile che si verifichi quest’ultimo risultato se contiamo che nei precedenti abbiamo 12 vittorie dell’Inter, 8 del Napoli e soltanto 4 pareggi. Gli azzurri arrivano meglio al match se contiamo che arrivano da 5 vittorie, 1 pareggio e 1 sola sconfitta negli ultimi 7 incontri, e la sconfitta era il match di Europa League contro il PSV a qualificazione ormai avvenuta. L’Inter conta invece 2 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte (anche in questo caso però 1 pareggio e 1 sconfitta sono avvenuti in Europa League con la qualificazione già archiviata), in particolare in campionato l’Inter negli ultimi turni non ha brillato tanto che nonostante la Juve prima del derby avesse ottenuto solo 4 punti in 4 partite, i nerazzurri sono rimasti a -4 (dopo lo scontro diretto di Torino si erano trovati a -1) e sono stati passati anche dal Napoli che ora è a + 2 sui nerazzurri.
In attacco entrambe le squadre si comportano bene, 27 goal segnati l’Inter e 28 il Napoli, in difesa meglio i partenopei con 12 goal subiti contro i 16 della squadra di Stramaccioni,  visti i due ottimi attacchi l’Over è leggermente favorito (1.80 contro 1.90) anche in virtù degli 8 over su 15 ottenuti fin qui da entrambe, molto più favorito invece il Goal (1.60, quota più bassa di giornata su questa opzione) rispetto al No Goal (2.20), ipotesi pienamente condivisibile dato il potenziale offensivo delle due squadre.
E’ una partita assolutamente da tripla, che potrebbe però essere anche influenzata dal risultato di Palermo – Juventus nel pomeriggio: se i bianconeri dovessero fare un passo falso, per Napoli e Inter potrebbe andare relativamente anche un pareggio, ma se i bianconeri facessero bottino pieno in Sicilia le possibilità di un “X” a San Siro probabilmente calerebbero ulteriormente.

Sampdoria – Udinese
Passiamo ai match in programma per il 10 Dicembre, il primo vede la Sampdoria favorita a 2.35 contro il 3.10 assegnato sia al pari che alla vittoria dell’Udinese. I blucerchiati dopo la vittoria nel derby hanno ottenuto una vittoria e un pareggio riportandosi in una situazione di classifica più tranquilla (da ultimi prima del derby ora son a +5 sulla zona retrocessione), l’Udinese ha 2 punti in più della Sampdoria (19 contro 17, però i liguri partivano da -1) ma recentemente ha ottenuto solo 1 vittoria, 2 pareggi e 4 sconfitte (Europa League compresa) e non è in un gran periodo di forma. I precedenti inoltre danno leggemrnete più ragione alla Sampdoria, che vanta 13 vittorie, 10 pareggi e sole 7 sconfitte contro l’Udinese, una di queste però è stato proprio l’ultimo scontro diretto nello scorso campionato (finì 2-0 per i friulani).
Entrambe segnano ma subiscono anche molto (22 goal segnati e 24 subiti l’Udinese, 19 segnati e 21 subiti la Sampdoria) e questo inevitabilmente pone abbastanza in equilibrio Under e Over 2.5 (1.72 contro 2.00) e Goal/No Goal (1.75 contro 1.95).

Bologna – Lazio
Match che chiuderà il turno di Serie A, è in programma domani alle 21.00. La Lazio è leggermente favorita a 2.60 contro il 2.80 del Bologna e il 3.00 del pari, i numeri però forse le danno più favori di quanto non sembri dalle quote: negli scontri diretti la Lazio vanta 14 vittorie contro 9 del Bologna (3 i pareggi), arriva da 5 vittorie e 2 pareggi (Europa League compresa) mentre il Bologna è a 3 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte (coppa Italia compresa), in classifica la Lazio è sesta a 29 punti mentre il Bologna è sedicesimo a 14.
Per i felsinei in pratica l’unico vantaggio è quello di giocare in casa, non si può invece fare un grande confronto tra le motivazioni perchè se da un lato il Bologna ha bisongo di punti essendo a soli +2 sulla zona retrocessione, la Lazio vorrà sicuramente sfruttare lo stop patito dalla Fiorentina e anche lo scontro diretto tra Inter e Napoli per tornare nelle zone di qualificazione alla Champions League. Per entrambe ci sarà il vantaggio di giocare conoscendo i risultati delle avversarie, quindi in particolare il Bologna se non si troverà superato nelle retrovie potrebbe giocare leggermente più tranquillo, anche se comunque per nessuna delle due una sconfitta sarebbe particolarmente drammatica dato che sia la classifica nella zona Champions/Europa League che quella in zona retrocessione sono piuttosto corte (in vetta dal terzo posto dell’Inter al sesto della Lazio ci sono solo 2 punti e la più diretta inseguitrice della Lazio è l’Atalanta a -8 dai laziali, nelle retrovie dal tredicesimo posto del Cagliari all’ultimo del Pescara ci sono 5 punti). Sisal Matchpoint vede comunque una partita equilibrata con il Goal e l’Under 2.5 entrambi favoriti a 1.72 contro il 2.00 di No Goal e Over 2.5.

1 Commento

  1. nice

    dicembre 29, 2016 at 11:37 am

    it’s good

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *