5 Scommesse
Da non Perdere

Scommesse Serie A e B del 1 Dicembre 2011

Pronostici serie B
bonus benvenuto

Se già prima eravamo abituati ad avere poca pausa tra le partite, tra campionato e coppe (in settimana sono anche iniziati i sedicesimi di Coppa Italia), con i nuovi “spalmaggi” dei campionati abbiamo ancora meno giorni di pausa. Soltanto martedì finiva lo scorso turno di Serie A e già ieri si è di nuovo scesi in campo, con la vittoria del Milan sul campo del Catania (con strascico polemico a causa del gol dei rossoneri per il parziale 1-1 in fuorigioco).
Avendo già giocato ieri il Milan, oggi in anticipo per la A soltano una partita, ma di grande fascino: va infatti in scena il derby di Torino, che mancava da ormai 3 anni.
Come di consueto scenderà poi in campo la Serie B, che offre come sempre quote interessanti (solo tre squadre sotto il 2.00 quest’oggi e nessuna di queste va sotto l’1.50) e mette in campo ben 4 match con quote molto vicine tra loro e segno di grande equilibrio.

Vediamo allora il palinsesto completo e le quote offerte da William Hill.

Serie A

Juventus – Torino
Partita storicamente di grande fascino e che riserva sempre sorprese e spettacolo, quest’anno il derby di Torino (che sarà anche una “prima” per lo stadio bianconero, dato che non si era ancora giocato un derby allo Juventus Stadium) vede nettamente favorita la Juventus (1.33 contro il 4.80 del pari e il 10.00 dei granata) ma come è noto i derby sono sempre partite a se e non conviene considerare troppo la classifica. Bianconeri in vantaggio nel computo recente degli scontri diretti (4 vittorie e 1 pareggio negli ultimi 5 derby disputati) e decisamente messi meglio in classifica (32 punti contro i 15 del toro), la Juventus potrebbe però pagare sia un po’ di stanchezza (nell’ultima partita persa contro il Milan diversi bianconeri sono sembrati sottotono), sia l’impegno settimanale di Champions decisivo per il passaggio del turno, in Ucraina contro lo Shakhtar Donetsk.
La Juventus ha migliori numeri sia per il rendimento recente (3 vittorie, 1 pari e 1 sconfitta nelle ultime 5 partite disputate, contro 1 vittoria, 2 pareggi e 2 sconfitte del Toro) sia come differenza reti (29 goal segnati e 10 subiti contro 15 segnati e 14 subiti), ma già in passato i granata giocarono brutti scherzi alla Juventus (il 3-3 con i bianconeri che avevano chiuso il primo tempo sul 3-0 e condito dal rigore fallito da Salas al 90′ è entrato nella storia).
Proprio per un risultato che sul campo potrebbe essere decisamente più incerto che sulla carta, con la Juventus che potrebbe anche pagare ulteriormente la pressione da capolista dato che qualora uscisse sconfitta dal derby rischierebbe la testa della classifica (non succedeva da Juventus – Pescara quando l’Inter inseguiva a -1, ora il Napoli insegue a soli 2 punti e domani ospita il Pescara al San Paolo), potrebbe convenire maggiormente puntare sulle reti, che offrono peraltro quote più alte rispetto ad un “1” tutt’altro che certo. Il No Goal è favorito sul Goal (1.60 contro 2.25) mentre l’Over 2.5 è favorito sull’Under (1.70 contro 2.00), attenzione però: se la prima quota è condivisibile visti i precedenti più recenti (5 volte su 5 è finita col No Goal), meno condivisibile è l’Over dato che gli stessi ultimi 5 derby sono finiti tutti con l’Under, inoltre in questo campionato il Torino ha terminato 10 volte su 14 con l’Under 2.5 (7 su 14 invece gli Under 2.5 per quanto riguarda la Juventus).

Serie B

Nel campionato cadetto continua la caccia al Sassuolo, che guida con 3 punti di vantaggio su Livorno e Verona, squadre che continuano a fare campionato a parte dato che la quarta in classifica, il Padova, è staccata di ben 7 punti dalla “zona podio” (e il Verona attuale terzo deve ancora terminare la partita sospesa per pioggia con il Cittadella, dove però stava perdendo).

Livorno – Grosseto
La più diretta inseguitrice del Sassuolo è il Livorno, oggi favorito a 1.60 contro il 3.75 del pari e il 5.00 del Grosseto, anche se dato il fattore campo e la differenza in classifica (Livorno secondo a 35 punti, Grosseto ultimo a 8, ma ha 6 punti di penalità) forse l’1.60 appare anche un pochino alto. Il Livorno è l’unica squadra tra le prime 3 ad aver concesso moltissimo in difesa (ben 21 goal subiti) ma ha sempre bilanciato con un grande attacco (31 goal segnati, migliore del campionato) e soprattutto ha ben distribuito le reti segnate e subite. Il Grosseto non fa molto peggio in difesa (24 reti subite) ma avendo segnato molto meno (19 le reti messe a segno) e anche a causa della pesante penalità si trova in fondo alla classifica con la disperata necessità di fare punti, che però sembra difficile potranno arrivare oggi contro gli amaranto che in casa hanno ottenuto ben 16 dei loro 35 punti totali e con il Grosseto che in trasferta ha invece ottenuto solo 3 pareggi fino ad oggi. I precedenti dicono 3 vittorie del Livorno, 4 pareggi e 1 vittoria del Grosseto, a nostro avviso oggi i padroni di casa riusciranno a portare a casa i 3 punti.

Juve Stabia – Cittadella.
Scontro interessante tra due squadre virtualmente appaiate in classifica (Juve Stabia quinta a 24 punti, Cittadella nono a 21, ma deve terminare la partita con il Verona sospesa per pioggia dove era in vantaggio). Favoriti i padroni di casa a 2.05 contro il 3.25 del pari e il 3.40 degli ospiti, si preannuncia un match equilibrato anche se il Cittadella in trasferta non ha dato il meglio di se (solo 7 punti raccolti) mentre la Juve Stabia in casa ha fatto leggermente meglio (13 punti raccolti). Due soli i precedenti e 2 vittorie per la Juve Stabia, questo sicuramente influisce sulle quote, mentre per quanto riguarda il rendimento recente meglio il Cittadella che nelle ultime 5 partite ha raccolto 2 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta contro le 2 vittorie e 3 sconfitte dei padroni di casa (una di queste però era il match di Coppa Italia giocato contro la Fiorentina).
A nostro avviso il risultato per questa sfida sarà un pareggio, anche se data la classifica molto “corta” della serie cadetta basta perdere pochi punti per perdere molte posizioni, basti pensare che tra Juve Stabia e Cittadella al momento ci sono solo 3 punti e ben 4 posizioni di classifica.

Modena – Novara
Situazione di classifica decisamente meno equilibrata per Modena – Novara, con i padroni di casa favoriti a 2.10 contro il 3.10 del pari e il 3.40 degli ospiti, ma messi molto meglio in campionato con 22 punti (e ne ha 2 di penalità) contro i 10 del Novara, attuale penultimo in classifica e penalizzato di 4 punti. Pochi precedenti con 2 vittorie del Modena e una del Novara , i padroni di casa arrivano molto meglio al match avendo raccolto nelle ultime 5 partite 2 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta, mentre il Novara arriva da 5 sconfitte consecutive solo in parte giustificabili con un calendario ostico (Livorno, Sassuolo e Cittadella tre delle ultime 5 rivali del Novara).
Molto diversa anche la differenza reti, con il Modena autore di 21 goal segnati e 16 subiti, mentre il Novara ha in agenda 18 goal segnati e 22 subiti. Nonostante il buon attacco del Modena e la non altrettanto buona difesa del Novara, per William Hill è favorito l’Under 2.5 (1.65 contro il 2.15 dell’Over), inoltre il No Goal è leggermente favorito sul Goal (1.80 contro 1.95): a nostro avviso nessuna di queste due ipotesi favorite è del tutto condivisibile considerando anche che tutti e 3 i precedenti sono terminati con l’Over e con Goal.

Varese – Ternana
Favorito il Varese a 1.83 contro il 3.10 del pari e il 4.50 della Ternana, in realtà le due squadre in classifica non sono così lontane (6 i punti di differenza, con il Varese settimo a 23 con 1 punto di penalità e la Ternana tredicesima a 18 punti), oltretutto il Varese in casa ha raccolto 13 punti e la Ternana in trasferta 9, quindi nemmeno su queste statistiche c’è poi troppa differenza. Gli unici dati su cui c’è singolarmente un certo distacco sono le reti segnate (20 il Varese, 14 la Ternana) e subite (21 il Varese, 17 la Ternana) che però nella differenza totale si equilibrano (-1 la differenza reti del Varese, -3 quella della Ternana). Gli ospiti pagano sicuramente un’eccessiva sterilità in zona goal (anche per questo oggi è favorito il No Goal a 1.65 contro il 2.15 del Goal), tuttavia si preannuncia una partita equilibrata e difatti anche l’Under 2.5 è molto favorito (1.53 contro il 2.37 dell’Over) segno che secondo William Hill la partita si concluderà con poche reti di differenza (e abbinate al No Goal, portano al massimo a un 2-0 per i padroni di casa, risultato quotato8.00).

Bari – Sassuolo
Probabilmente il match di maggior fascino messo in campo dalla B oggi, è infatti anche la seconda partita più equilibrata di giornata secondo le quote (alla pari con ben altri due match): favoriti a 2.50 gli ospiti, segue il Bari a 2.80 e infine il pareggio a 3.00. Le due squadre in realtà sono molto distanti in classifica (38 punti il Sassuolo, 18 il Bari) ma il Bari in casa ha concesso pochissimo e ha infatti raccolto 16 dei suoi 18 punti (5 vittorie, 1 pari e 2 sole sconfitte) che le valgono il 5 posto come rendimento casalingo, va però detto che anche il Sassuolo in trasferta non scherza e ha raccolto infatti 16 dei suoi 38 punti  (solo il Livorno ha fatto meglio in trasferta in questo campionato). Entrambe le squadre segnano molto (29 goal il Sassuolo, 23 il Bari) ma gli ospiti hanno una difesa fin qui solidissima (solo 8 goal subiti, migliore del campionato, contro i 16 goal subiti dal Bari) e questo dato rende inevitabile il favore del No Goal (1.72) sul Goal (2.00). Analogamente è favorito l’Under 2.5 (1.57) contro l’Over 2.5 (2.30).
Per il Sassuolo è ovviamente un match importante dato che il Livorno insegue a soli 3 punti di distanza, il Bari ha una situazione di classifica relativamente tranquilla (è a +4 dalla zona playout) ma la classifica di B non concede particolari rilassamenti dato che pochi punti possono far precipitare o risalire di molte posizioni, basti pensare che dal quinto posto della Juve Stabia al sedicesimo del Crotone passano solamente 8 punti!
Sicuramente il Sassuolo dovrà sudarsi il risultato, i precedenti dicono 2 vittorie per parte e nessun pareggio. Il Sassuolo arriva un po’ meglio al match avendo raccolto nelle ultime 5 partite 3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta mentre il Bari ha raccolto 2 vittorie e 3 sconfitte (è però in serie positiva dato che le 2 vittorie corrispondono agli ultimi 2 match disputati contro Lanciano e Modena).

Brescia – Verona
Se Bari – Sassuolo è il secondo match più equilibrato di oggi per le quote, Brescia – Verona è il primo: anche in questo caso favoriti gli ospiti, 2.60 per il Verona contro il 2.70 del Brescia e il 3.00 del pari. Il Verona è attualmente terzo in classifica con una partita in meno (sospesa per pioggia contro il Cittadella, dove il Verona era sotto per 2-1) e non vorrà sicuramente perdere ulteriore terreno da Livorno e Sassuolo dopo aver faticato per tenerne il passo (battendo anche la capolista di recente). Il Brescia sesto in classifica vanta numeri tutto sommato discreti (22 goal segnati e 19 subiti) ma il Verona ha nella difesa il suo punto di forza, infatti ai 26 goal segnati (terzo miglior attacco della B, ma dato comunque vicino a molte altre squadre) abbina soltanto 11 reti concesse, meglio ha fatto solo il Sassuolo con 8 e soprattutto dopo Sassuolo e Verona le altre squadre hanno tutte concesso almeno 16 goal, il che evidenzia le ottime performance della retroguardia dei veronesi.
I precedenti sono molto equilibrati con 5 vittorie del Brescia, 4 del Verona e 3 pareggi, negli ultimi 5 scontri diretti il Brescia si è affermato 3 volte mentre ci sono stati 1 pari e 1 sola vittoria del Verona.
Entrambe le squadre non perdono da diverse partite (il Verona però come detto stava perdendo nella partita sospesa con il Cittadella a una decina di minuti dalla fine) , nelle ultime 7 partite il Brescia ha raccolto 5 pareggi e 2 vittorie, mentre il Verona ha totalizzato 5 vittorie e 2 pareggi. Un pari anche in questo match consentirebbe al Brescia di conservare la serie positiva e potrebbe equilibrare i vantaggi del fattore campo con la voglia di punti e l’ottimo periodo del Verona.

Empoli – Spezia
Match tra due squadre con classifica piuttosto tranquilla (21 punti l’Empoli, 20 lo Spezia) e che in quanto tale dovrebbe riservare spettacolo non essendoci per nessuna delle due una smodata necessità di punti. Favoriti i padroni di casa a 2.05 contro il 3.25 dello Spezia e il 3.40 del pari, visto e considerato che l’Empoli concede moltissimo in difesa (31 reti subite, peggior difesa della B) ma ha un ottimo attacco (27 goal segnati) mentre lo Spezia è più equilibrato ma con cifre comunque abbastanza alte in entrambi i reparti (19 reti segnate e 20 subite), è probabile un match con molti goal, infatti è favorito il Goal a 1.65 (contro il 2.15 del No Goal) così come l’Over 2.5 (1.72 contro il 2.00 dell’Under).

Lanciano – Cesena
Altro match molto equilibrato con i padroni di casa favoriti a 2.50 contro il 2.80 del Cesena e il 3.00 del pari, a differenza però di Brescia – Verona e Bari – Sassuolo che erano partite di alta classifica qui si tratta di un match per la salvezza, con il Lanciano a 13 punti e il Cesena a 15 e rispettivamente 19esima e 17esima in classifica. Spesso quando entrambe le squadre hanno bisogno di punti, soprattutto in questa fase di campionato, alla fine esce un pareggio che serve poco ad entrambe, ci sembra il risultato più probabile; quasi sicuri pochi goal in questo match, infatti nonostante due difese piuttosto generose (23 goal subiti il Lanciano, 25 il Cesena) si affrontano i due peggiori attacchi di tutta la B (12 goal segnati il Lanciano, 13 il Cesena)  il che rende inevitabilmente favoriti sia il No Goal (1.70) che soprattutto l’Under 2.5 (1.50). Il risultato finale di 1-1 è quello con la quota più bassa (6.50) e potrebbe bilanciare i due attacchi sterili con le difese piuttosto ballerine.

Padova – Ascoli
Terza squadra di oggi con quota sotto il 2.00 è il Padova, favorito a 1.70 contro il 3.40 del pari e il 4.80 dell’Ascoli. I padroni di casa sono al momento la quarta forza del campionato (ma a -7 dal Verona, terzo) mentre l’Ascoli con 17 punti è quattordicesimo e a soli +3 dalla zona playout. Il Padova però non potrà certo farsi intenerire dato che la classifica dalla quarta alla 16esima posizione è tutta raccolta in 8 punti e Juve Stabia, Brescia, Varese e Modena spingono per conquistare un posto nei playoff per la promozione, quindi il Padova non può abbassare troppo la guardia.
I padroni di casa sono la terza miglior difesa del campionato con 16 reti subite e hanno una differenza reti abbastanza positiva grazie ai 21 goal segnati, l’Ascoli invece ha un opposto -5 portato da 18 goal segnati e 23 subiti.
Molto equilibrati i precedenti con 3 vittorie per parte (0 i pareggi), in questo campionato però il Padova sta facendo decisamente meglio anche nel periodo recente (2 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfita nelle ultime 5 partite contro 1 vittoria, 2 pareggi e 2 sconfitte dell’Ascoli) e quindi a nostro avviso porterà a casa i 3 punti necessari a garantirsi il quarto posto almeno per ancora una giornata, e magari con la speranza di avvicinarsi al Verona impegnato sul difficile campo del Brescia.

Pro Vercelli – Vicenza
Altra partita molto equilibrata, con la Pro Vercelli favorita a 2.50 contro il 2.80 del Vicenza e il 3.00 del pari. Le due squadre non sono particolarmente vicine in classifica, con la Pro Vercelli a 11 punti e il Vicenza a 17 ma entrambe hanno bisogno di punti, la Pro Vercelli per tirarsi fuori dalla zona retrocessione (con 3 punti potrebbe quantomeno avvicinare o raggiungere la zona playout) e il Vicenza per non finirci in mezzo (è solo a +3 dalla zona playout). Il Vicenza è molto più equilibrato con 16 goal segnati e 18 subiti, mentre la Pro Vercelli ha la peggior differenza reti della B a causa di 14 goal segnati e ben 27 subiti, in virtù di questi numeri e di un rendimento recente pessimo (1 vittoria e 4 sconfitte nelle ultime 5 partite giocate) a nostro avviso una vittoria degli ospiti, che arrivano meglio al match anche in virtù dei punti raccolti nelle ultime partite, con 1 vittoria, 3 pareggi e 1 sola sconfitta.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *