5 Scommesse
Da non Perdere

Scommesse Serie A e Serie B dell’8 Dicembre 2012

Pronostici serie B
bonus benvenuto

Calendario più “tradizionale” grazie alle coppe europee per questa giornata dei campionati italiani, torniamo quindi ai classici due anticipi di Serie A e alla maggior parte delle partite di B nella giornata di sabato.

Per il massimo campionato tra gli anticipi spicca Roma – Fiorentina, partita che promette spettacolo dato il bel gioco dei viola e la “follia” zemanania dealla Roma, in Serie B invece continua l’inseguimento al Sassuolo che vincendo ieri contro il Modena continua a tenere un ritmo altissimo che finora solo il Livorno sta parzialmente reggendo mentre il Verona nelle ultime partite sta accusando qualche passo falso.

Vediamo allora le quote previste per i match di oggi da Sisal Matchpoint. Spicca in particolare come solo 3 partite tra A e B abbiano quote sotto il 2.00 e nessuna sotto l’1.50, segno di una giornata che promette grande equilibrio.

Serie A

Atalanta – Parma
L’anticipo delle 18.00 mette di fronte due squadre in ottima forma e anche piuttosto tranquilel in classifica (ottavo il Parma a 20 punti, undicesima l’Atalanta  a 18 ma partiva da -2 quindi il rendimento totale le appaia). L’equilibrio tra le due è confermato dalle quote che vedono favoriti i padroni di casa a 2.30, il pareggio a 3.10 e gli ospiti a 3.20. Il Parma ha numeri migliori per quanto riguarda i goal (18 segnati contro 15 e 20 subiti contro 22), ma l’Atalanta ha comunque distribuito bene le reti dato che nonostante la differenza reti di -7 ha messo a segno 6 vittorie,  2 pareggi e 7 sconfitte (il Parma ha invece 5 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte). Dato che i due attacchi non segnano moltissimi ma le due difese hanno comunque concesso molto, il Goal è favorito (1.75) sul No Goal (1.95) mentre l’Under 2.5 è favorito sull’Over 2.5 (1.72 contro 2.00), mettendo quindi in evidenza un 1-1 come risultato considerato più probabile (è quotato 6.25, favorito rispetto agli altri risultati).
Dato che entrambe le squadre non hanno al momento un particolare bisogno di punti, ci sembra che il pareggio con goal sia effettivamente un esito abbastanza probabile.Il pari è anche il risultato verificatosi nell’ultimo scontro diretto dove nel complesso si contano 6 vittorie dell’Atalanta, 9 pareggi e 9 affermazioni del Parma (solo 1 però negli ultimi 5 incontri tra le due squadre).

Roma – Fiorentina
Discorso diverso per Roma – Fiorentina, partita che promette ben più battaglia dato che per i viola è l’occasione di confermare la posizione di alta classifica (al momento sono 4 a 29 punti) e poter avvicinare Inter e Napoli che domani si affronteranno nello scontro diretto, per la Roma è l’occasione di rientrare in zona Europa League (al momento sono sesti a 26 punti, a -3 da Lazio e appunto Fiorentina). Le quote vedono favorita la Roma a 2.00 contro il 3.40 della Fiorentina e il 3.60 del pari, anche in virtù di un netto vantaggio nei precedenti (19 vittorie la Roma, 10 pareggi, 6 vittorie la Fiorentina), tuttavia la Roma ha dimostrato più volte di poter fare grandi partite come grandi tonfi, anche se negli ultimi incontri di campionato ha dimostrato una maggior solidità difensiva (solo 1 gol subito nelle ultime 3 partite).
Il match promette molti goal (Over 2.5 a 1.40 contro il 2.70 dell’Under) con reti da entrambe le parti (Goal favorito a 1.35 sul 2.90 del No Goal), in virtù di due ottimi attacchi (34 reti segnate la Roma, miglior attacco del campionato, e 27 la Fiorentina), anche se i viola mettono in campo un’ottima difesa (14 goal subiti, terza miglior difesa del campionato) a differenza dei giallorossi che hanno subito già 24 goal.

Serie B

Brescia – Reggina
Una delle poche squadre quotate sotto il 2.00 oggi è proprio il Brescia (1.85 contro il 3.20 del pari e il 4.40 della Reggina), che può contare sul fattore campo e su un leggero vantaggio nei precedenti (5 vittorie bresciane, 6 pareggi e 4 vittorie reggine) ma soprattutto su un miglior rendimento recente dove vanta 3 vittorie e 4 pareggi nelle ultime 7 partite (2 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte invece per la Reggina). Considerevole la differenza in classifica con il Brescia quinto a 26 punti e la Reggina 18esima a 15 (ha però 3 punti di penalità) e soprattutto il divario tra le due differenze reti, dove i padroni di casa grazie a 24 goal segnati e 19 subiti sono a +5 mentre la Reggina con 16 goal segnati e 21 subiti è a -5, differenza data soprattutto come si può vedere dai due attacchi dato che il rendimento difensivo non è invece così diverso.
La Reggina ha sicuramente maggior bisogno di punti (è in piena zona playout) ma il Brescia non può certo essere in vena di regali dato che si trova in una zona playoff molto affollata dove ci sono 3 squadre a pari punti (Varese, Padova e appunto Brescia) e un nutrito lotto di inseguitrici (la Juve Stabia è ottava a solo -3 dal Brescia), del resto la classifica di B continua ad essere molto corta e quindi ogni minimo passo falso si può pagare con molte posizioni in classifica.
Per quanto riguada le reti, Under favorito a 1.65 sul 2.10 dell’Over e Goal leggermente favorito sul No Goal (1.82 contro 1.87).

Cesena – Empoli
Situazione di classifica molto simile a quella della Reggina per quanto riguarda il Cesena (17esimo a 16 punti), ma le analogie finiscono qui. Il Cesena è infatti leggermente favorito grazie al fattore campo, con 2.60 per i padroni di casa, 2.75 per gli ospiti e 3.00 per il pareggio, ha però anche il vantaggio di giocare con un Empoli piuttosto tranquillo in classifica (è decimo con 22 punti, -1 di penalità) e che quindi è a distanza di sicurezza dalla zona playout e non abbastanza vicino alla zona playoff per avere velleità di raggiungere al momento la zona promozione.
Entrambe le squadre in difesa sono abbastanza disastrose, il Cesena ha subito 28 goal (seconda peggior difesa del campionato) e a far peggio è stato proprio solo l’Empoli con ben 33 goal subiti, quasi 2 a partita. La differenza in classifica è quindi tutta dovuta ai due attacchi, dove il Cesena ha segnato solo 16 goal (quindi ha una differenza reti di -12, peggiore del campionato) mentre l’Empoli ne ha messi a segno 29 riuscendo così a conquistare diversi risultati positivi (6 vittorie e 5 pareggi) pur subendo caterve di reti.
Dato lo stato delle due difese è facile capire come mai il Goal sia favorito a 1.65 contro il 2.10 del No Goal, più sorprendente come l’Over sia favorito sull’Under ma solo per 1.82 contro1.87, a nostro avviso sarà un match con almeno 3 reti. Il Cesena dovrebbe riuscire a portare a casa i 3 punti quantomeno per una questione di maggiori motovazioni, l’Empoli infatti come detto può anche permettersi di perdere il match senza ripercussioni particolarmente negative sulla propria classifica (è a +7 dalla zona playout).

Crotone – Lanciano
Crotone favorito a 1.80 rispetto al 3.20 del pari e al 4.70 del Lanciano, diversamente dagli altri due match analizzati qui abbiamo però due squadre vicine in classifica e nessuna delle due con una situazione troppo rosea. Il Crotone è quindicesimo a 18 punti, quindi ad appena 3 dalla zona playout, peggio però sta il Lanciano che da 19esimo a 14 punti è in piena zona playout e a pari punti con la Pro Vercelli che apre la zona retrocessione. Il Lanciano paga in particolare una difesa tropo generosa (26 goal subiti, 19 invece quelli subiti dal Crotone) ma anche in attacco non realizza molto (15 goal segnati, secondo peggior attacco del campionato) ma anche il Crotone non è proprio una macchina da goal (18 goal segnati).
Visti i numeri e la necessità di punti anche da parte del Crotone è condivisibile il pronostico che vede favoriti i padroni di casa, peraltro supportato dai precedenti che vedono 6 vittorie crotonesi, 2 pareggi e nessuna vittoria del Lanciano.
Ovviamente visti i due attacchi piuttosto avari di goal è favorito l’Under a 1.70 contro il 2.00 dell’Over, il Goal è leggermente favorito a 1.80 contro l’1.90 del No Goal.

Grosseto – Pro Vercelli
Se in tutti i match visti fin qui almeno una squadra era in una situazione di classifica scomoda, Grosseto – Pro Vercelli è sicuramente il match più di bassa classifica della giornata, il Grosseto è infatti ultimo con soli 8 punti (anche a causa della pesante penalità di -6) mentre la Pro Vercelli è messa poco meglio, terzultima e zona retrocessione, però avendo 14 punti ha maggior speranze di portarsi in zone relativamente più tranquille. Potrebbe però non essere oggi la giornata in cui potrà migliorare la propria classifica dato il Grosseto è favorito a 2.00 contro il 3.15 del pari e il 3.80 degli ospiti. Non ci sono precedenti tra le due squadre, sicuramente per il Grosseto questa rischia di essere una delle poche occasioni  per avvicinarsi almeno alla zona playout distante al momento 6 punti, si preannuncia comunque un match molto teso come confermano le quote su Under 2.5 (1.67 contro il 2.05 dell’Over) e sul Goal / No Goal (1.75 contro 1.95). Entrambe le squadre hanno subito 28 goal, il Grosseto ha fatto leggermente meglio in attacco (19 goal segnati contro i 16 della Pro Vercelli) ma vista la posta in palio sarà un match probabilmente da 1-0, c’è anche il rischio di un pareggio (tanto che l’1-0 per il Grosseto e l’1-1 sono entrambi quotati a 6.50) che non servirebbe a nessuna delle due squadre ma che in match così equilibrati e tesi a volte è proprio il risultato finale.

Verona – Ascoli
Il Verona è la squadra con la quota più bassa di giornata, è infatti favorito a 1.55 contro il 3.50 del pari e il 6.75 dell’Ascoli; per i padroni di casa è molto importante riprendere la marcia interrotta in queste ultime partite (sconfitta col Brescia, pari con il Cesena e match sospeso con il Cittadella dove il Verona era sotto 2-1 a 8 minuti dalla fine), gli ultimi risultati infatti hanno portato il Verona a essere nuovamente staccato sia dal Sassuolo che dal Livorno. Il match con l’Ascoli  sembra in effetti l’occasione buona, arriva infatti da solo 1 vittoria nelle ultime 7 partite, ha 18 punti in classifica (è tredecisemo) e quindi non è comunque in una situazione di pericolo tale da avere bisogno disperato di punti, e in trasferta non ha raccolto molto (solo 1 vittoria e 3 pareggi, 5 le sconfitte). Contando le differenze di attacchi e difese (26 goal segnati e 13 subiti il Verona, seconda miglior difesa del campionato, 19 segnati e 24 subiti l’Ascoli), Sisal Matchpoint ipotizza l’Under 2.5 (1.67 contro il 2.05 dell’Over) con No Goal (1.72 contro l’1.98 del Goal).

Novara – Padova
Match che a sorpresa almeno nelle quote si rivela equilibrato, coi padroni di casa favoriti a 2.40 e pareggio e vittoria del Padova quotati entrambi a 3.00. Guardando la classifica, dove il Novara è 21esimo con soli 19 punti (-4 di penalità) mentre il Padova è in piena zona playoff a 26 punti (2 di penalità) il favore del pronostico per il Novara è decisamente inaspettato, contando anche che arriva da 6 sconfitte e 1 pareggio nelle ultime 7 partita mentre il Padova arriva da 2 vittorie, 4 pareggi e 1 sola sconfitta. In equilibrio solo i precedenti con 4 vittorie del Novara, 6 pareggi e 4 vittorie del Padova, diverse anche le performance in attacco e difesa (il Padova ha 22 goal segnati e 17 subiti, il Novara 18 segnati e 23 subiti). Partita dove è favorito l’Under 2.5 (1.62 contro il 2.15 dell’Over) così come il Goal (1.80 contro l’1.90 del No Goal). Sicuramente il Novara ha un bisogno urgente di punti dato che si trova a -4 dalla Pro Vercelil terz’ultima, il Padova però concedendo punti rischia di perdere posizioni nel settore di classifica dei playoff.

Spezia – Bari
Spezia favorito a 2.35 seguito dal Bari a 2.75 e dal pareggio a 3.00. I precedenti danno ampiamente ragione al Bari che vanta 4 vittorie e 1 pareggio mentre lo Spezia non ha mai vinto lo scontro diretto coi pugliesi. Contando che le due squadre sono vicine in classifica solo per la pesante penalizzazione del Bari (è a 19 punti, ma ne ha 7 di penalità, a punteggio pieno sarebbe quarto in classifica) mentre i 21 dello Spezia non sono modificati da sanzioni, a nostro avviso conviene puntare sulla vittoria degli ospiti anche in virtù dei già citati precedenti.

Ternana – Juve Stabia
Il match con le quote più equilibrate di giornata insieme a Cesena – Empoli, vede la Teranana a 2.60, la Juve Stabia a 2.75 e il pareggio a 3.00. Per gli ospiti c’è una miglior situazione di classifica (25 punti contro i 18 della Ternana) e soprattutto la possibilità di rimanere almeno vicini alla zona playoff, la teranana invece rischia in caso di sconfitta di avvicinarsi alla zona playout (da cui è solo a +3) e si preannuncia quindi un match accorto da parte di entrambe, non a caso è favorito l’Under 2.5 (1.65 contro il 2.10 dell’Over) con il Goal appena in vantaggio sul No Goal (1.75 contro 1.95), segno di come secondo Sisal Matchpoint sia probabile un pareggio per 1-1 (quotato a 6.25, minor quota tra gli esiti finali disponibili).

Vicenza – Livorno
Unica squadra ad essere favorita oggi in trasferta è il Livorno, quotato a 2.35 contro il 3.00 del pari e il 3.10 del Vicenza. Gli amaranto sono gli unici ad aver tenuto il passo del Sassuolo, da cui distano ora 4 punti ma con la partita di oggi da giocare. Questo avvicinamento alla capolista è dovuto all’ottimo rendimento in campionato dove il Livorno arriva da 5 vittorie, e anche in Coppa Italia gli amaranto hanno ben figurato contro il Bologna venendo sconfitti solo per 1-0. Diverso il discorso per il Vicenza che arriva invece invece da 1 vittoria, 2 pareggi e 2 sconfitte in campionato e si trova sedicesimo a 17 punti, quindi pericolosamente vicino alla zona playout. Per quanto i vicentini possano però aver bisogno di punti sembra difficile credere che possano metterli a segno contro il Livorno che peraltro nelle ultime partite ha dimostrato una grande solidità difensiva (1 goal subiti nelle ultime 4 gare di campionato a fronte peraltro di 11 segnati) e che vanta inoltre il miglior attacco della Serie B (35 goal segnati). Molto più modesto il rendimento del Vicenza con 17 goal segnati e 20 subiti, che scavano un abisso tra le due differenze reti (-3 quella del Vicenza, +14 quella del Livorno di cui ha fatto meglio solo il Sassuolo che ha uno spaventoso +23).
Il Livorno ha subito 21 reti totali ma ha sempre segnato molto e in più come detto nelle ultime partite sembra aver migliorato l’attenzione difensiva, nonostante questo il Goal è favorito a 1.70 contro il 2.00 del No Goal, l’Under è inoltre leggermente favorito sull’Over (1.75 contro 1.95). Queste quote sono però influenzate sicuramente dai precedenti, che registrano 2 vittorie del Vicenza, 1 del Livorno e ben 7 pareggi di cui 4 negli ultimi 5 incontri tra le due squadre, dove si sono peraltro registrati zero Over. Dato però il rendimento recente del Livorno, ci sembra decisamente l’occasione buona per invertire la tendenza e per gli amaranto di guadagnare i punti necessari a rimanere vicini al Sassuolo e conservare anche il distacco recentemente guadagnato sul Verona.

bonus benvenuto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *